La Gambling Commission belga pubblica il report sulle attività di gioco d’azzardo.

Nel corso del 2020 la Commissione per il Gioco ha ricevuto 4.549 richieste di esclusione volontaria. 63 di loro su richiesta di un terzo o di una persona del suo diretto entourage.

Nel suo rapporto la Gaming Commission fa il punto sul mercato. Nel 2020, 1,7 milioni di belgi avevano un account su un sito web di gioco e in media 113.000 giocatori inseriscono aggiornamenti su piattaforme legali. Durante il secondo lockdown la  cifra era salita a 140.000. Si noti che il primo lockdown, invece, aveva fatto scendere la media a 82.000.

Infine, secondo la Gambling Commission, i casinò hanno generato un ricavo lordo di 326 milioni di euro nel 2019. Le sale da gioco, dal canto loro, hanno registrato 288 milioni di ricavi lordi mentre le scommesse e i caffè hanno raccolto 343 e 222 milioni.