Logo IAGR
Logo IAGR
Print Friendly, PDF & Email

L’Associazione internazionale dei regolatori di gioco (IAGR) ha confermato l’elenco dei relatori per la prossima conferenza annuale, che si terrà a Copenaghen, in Danimarca, dal 17 al 20 settembre 2018. 

Il tema generale dell’incontro di quest’anno è “Lasciaci fare una grande regolamentazione – insieme” con enfasi sulla condivisione di esperienze e buone pratiche tra i partecipanti.

I delegati saranno accolti alla Conferenza dal Ministro delle Imposte, Karsten Lauritzen

La prima sessione programmatica sarà tenuta dal professor Chris Brady, professore di studi di management e direttore del Center for Sports Business, Salford University nel Regno Unito

La sua sessione è intitolata “Arbitri e giocatori: il potere della sinergia”. Martedì (18 settembre) vede Ranjana Adhikari, Co-head Media Entertainment & Gaming Practice, Nishith Desai Associates (India) che consegna una sessione di keynote e chiede se la regolamentazione del gioco d’azzardo è un lavoro per lo Stato/governo o per l’industria.

Il presidente della IAGR, Dale Fuga, direttore operativo, Liquor and Gaming Authority di Manitoba, Canada, ha dichiarato: “Si tratta di un vero raduno globale, con quasi 200 delegati in rappresentanza di tutti i continenti. Sono molto lieto che siamo stati in grado di mettere insieme un programma così eccitante e di attualità che copre aree chiave come:

  • L’efficacia delle sanzioni imposte ai licenziatari o agli operatori illegali
  • I dilemmi di fronte ai regolatori
  • Scommesse sportive in Africa e Nord America
  • Sviluppi di gioco d’azzardo in America Latina
  • Bottino
  • Le forze dell’ordine nei casinò
  • Divieti di pubblicità
  • Regolamentazione efficace attraverso strategie di comunicazione sociale e di comunicazione del rischio

Questa conferenza rappresenta un’opportunità senza precedenti per i delegati di imparare dai migliori e di condividere esperienze con colleghi di tutto il mondo“.

Ci sono ancora alcuni posti disponibili. 

I dettagli della conferenza sono disponibili sul sito web IAGR.

Commenta su Facebook