Un focus sulla lotta alle ludopatie, a due anni dall’approvazione della legge regionale che prevede il contrasto al gioco d’azzardo patologico. L’appuntamento è per venerdì prossimo, 22 febbraio, alle 21:15, alla sala consiliare del Comune di Civitanova Marche (MC), piazza XX settembre. A promuovere l’iniziativa è il gruppo Pd dell’Assemblea legislativa delle Marche e vedrà l’apertura dei lavori affidata al vice capogruppo in Consiglio regionale, Francesco Micucci, che passerà poi la parola agli esperti dell’ambito medico e sanitario e agli esponenti del’associazionismo.

«Il problema del gioco d’azzardo patologico è sempre più dilagante in Italia e nel nostro territorio, come hanno messo in evidenza alcuni dati, di una recente indagine condotta da Visual lab, in collaborazione con Dataninja ed Effecinque – afferma Micucci –. Per questo la Regione Marche è intervenuta e ha legiferato su un tema come questo per tentare di limitare il il propagarsi della ludopatie. Grazie alla legge abbiamo messo a disposizione dei sindaci strumenti utili a contenere il fenomeno. Strumenti equi, che bilanciano anche gli interessi economici, ma con il fine ultimo del bene della popolazione, anche quello di giovani e giovanissimi”.

“Purtroppo però – prosegue Micucci – alcuni Comuni, tra cui quello di Civitanova Marche, sono in ritardo nell’adottare i regolamenti indispensabili per l’applicazione concreta della legge e l’introduzione di limitazioni più chiare rispetto al generale. Se i regolamenti, infatti, servono proprio per introdurre divieti specifici – aggiunge ancora Micucci –, la legge regionale prevede anche strumenti di informazione rispetto ai rischi della ludopatia e interviene anche quando i danni sono già stati fatti, con azioni di recupero di coloro che sono affetti da questa dipendenza”.

Alla serata interverranno oltre al consigliere regionale, Francesco Micucci, il consigliere comunale del Pd, Mirella Franco; Marco Nocchi, area disagio sociale dipendenze patologiche Regione Marche; Mario De Rosa, direttore Uoc dipendenze patologiche Asur Area Vasta 3; Antonella Ciccarelli, esperta problematiche gioco patologico; Andrea Foglia, esponente associazionismo civitanovese.