Germania. Il Cancelliere federale e i capi di governo degli Stati federali hanno deciso di estendere le misure per contrastare l’epidemia da Coronavirus. Queste includono la chiusura a livello nazionale di sale giochi e esercizi con licenza statale.

Georg Stecker, portavoce del consiglio di amministrazione dell’organizzazione che riunione gli operatori del settore ha dichiarato:
“La chiusura a livello nazionale di sale da gioco con licenza statale e gli esercizi con slot machine per diverse settimane è un duro colpo per la protezione dei giovani e dei giocatori e dell’intera industria delle slot machine. Senza l’offerta legale nelle sale da gioco con licenza statale e nel settore della ristorazione, il mandato di canalizzazione dal Trattato di Stato sul gioco è gravemente compromesso. Esiste il rischio di una migrazione altamente problematica degli ospiti verso offerte illegali senza alcuna tutela per i giovani e i giocatori. Ciò è stato chiaramente dimostrato dalla chiusura delle sale da gioco e degli esercizi di ristorazione in primavera e ora minaccia di ripetersi “.

In termini di prevenzione da COVID, le sale da gioco con licenza statale hanno l’incomparabile vantaggio di rispettare le disposizioni di legge per il loro funzionamento, come il distanziamento sociale. Pertanto, su una superficie media per gli ospiti di circa 150 m² per sala giochi, è possibile installare solo un massimo di dodici macchine da gioco. Inoltre, anche la distanza minima tra i dispositivi è regolata dalla legge. Inoltre, c’è un severo divieto a livello nazionale di somminitrare alcol nelle sale da gioco con licenza statale”.

Da lunedì prossimo, per un mese, tutti i punti di gioco saranno chiusi.