“Doveva essere una seduta importantissima quella di ieri con le comunicazioni di Bardi sull’emergenza trasporti e sull’esito degli accordi TOTAL, ma la seduta si è conclusa dopo pochissimi minuti.

Le faide all’interno della maggioranza sono sempre più numerose. Palese la mossa di Zullino che ha volutamente non votato, facendo cadere il numero legale e provocando il conseguente scioglimento del consiglio. A nulla è valso l’imbarazzante temporeggiare da parte del Presidente del Consiglio Regionale, Carmine Cicala.

A cosa sono sono dovuti questi dissidi? La mancata approvazione in IV commissione delle modifiche alla legge regionale sul gioco d’azzardo patologico forse è alla base di tutto questo. Si accettano scommesse sugli equilibri futuri di questo governo regionale confuso e infelice.

Ancora una volta le emergenze passano in secondo piano. Davvero imbarazzante assistere a questo spettacolo, il cambiamento rappresentato da questo centrodestra è solo di facciata, perlopiù malridotta. Loro bevono il mojito e a noi lucanI non resta che masticare amaro”.

E’ quanto fanno sapere in una nota i consiglieri M5S della Basilicata Gianni Leggieri, Gino Giorgetti e Gianni Perrino.