I carabinieri della stazione di Vigliano Biellese, al termine delle indagini partite da una denuncia che risale a lunedì 8 aprile scorso, hanno denunciato per furto aggravato in concorso una giovane coppia residente a Zumaglia (BI).

Nel periodo compreso tra il 25 marzo e il giorno della querela, i due sono riusciti a sottrarre qualcosa come 5mila euro dalle slot machine posizionate all’interno di una sala giochi a Vigliano.

Utilizzando la nota tecnica del pesciolino, riuscivano a giocare svariate volte senza spendere soldi. Con questo stratagemma hanno incassato solo le vincite. Il titolare dell’esercizio, accortosi dell’ammanco, non ha potuto fare altro che rivolgersi ai miltari dell’Arma.

Lo riporta bitquotidiano.it.