HomeAttualitàGioco online, la Svezia diffida un fornitore di servizi di pagamento

Gioco online, la Svezia diffida un fornitore di servizi di pagamento

Spelinspektionen, autorità per il gioco in Svezia, ha ordinato a Zimpler AB di interrompere la fornitura di servizi di pagamento contenenti BankID alle società di gioco che non dispongono di una licenza svedese.

Secondo la valutazione di Spelinspektionen, è chiaro che Zimpler collabora e offre la sua soluzione di servizi di pagamento contenente BankID alle società di gioco che non dispongono di una licenza svedese. Dato che BankID è un servizio di identificazione elettronica utilizzato solo dai clienti svedesi, Spelinspektionen ritiene che le società di gioco si rivolgono al mercato svedese.

Ingiunzione combinata con una multa di 25 milioni di corone svedesi

Se Zimpler non smetterà di promuovere il gioco d’azzardo illegale entro il 31 luglio 2023, dovrà pagare una multa di 25 milioni di corone svedesi.

Il regolamento svedese sul gioco d’azzardo si basa sul fatto che tutti coloro che agiscono sul mercato svedese devono avere una licenza e che gli operatori senza licenza dovrebbero essere esclusi. L’obiettivo è quello di incanalare il gioco d’azzardo in offerte di operatori responsabili, affidabili e verificabili. Dal 1° gennaio 2023, non è consentito promuovere la partecipazione a giochi forniti senza la necessaria licenza in attività professionali o in altro modo allo scopo di guadagnare un’impresa (capitolo 3, sezione 7 della legge sui giochi).

Redazione Jammahttps://www.jamma.tv/
Il quotidiano del gioco legale
CasinoMania
StarCasinò
Play&Go
ZonaGioco

Articoli correlati