La stagione ha già preso il via ma, come è ormai tradizione da anni, il calciomercato rimane aperto ancora per qualche settimana. Il 1° settembre è la deadline per le operazioni in entrata per la Serie A, tutte le formazioni del campionato italiano continuano a cercare giocatori per migliorare la rosa. Tantissimi i nomi che circolano ma uno su tutti attira l’attenzione delle big nostrane ed europee: Romelu Lukaku (nella foto). L’attaccante belga, ai margini del Chelsea, vuole cambiare casacca e, dopo aver voltato le spalle all’Inter, in questo momento il suo mondo è colorato di bianconero. Nonostante la partenza a razzo in campionato, grazie a Vlahovic e Chiesa, la Juventus, per gli esperti Sisal, rimane la grandissima favorita per accaparrarsi Big Rom in questa sessione di mercato vista la quota di 1,75. L’incastro non è semplice perché il Chelsea ha detto di non essere interessato a Vlahovic ma Giuntoli ci proverà fino alla fine.

Lukaku finora ha sempre rifiutato le proposte arrivate dalla Saudi Pro League, un suo approdo lì si gioca a 3,00, ma non è detto che, in mancanza di altri accordi, non possa cambiare idea e raggiungere Cristiano Ronaldo e compagnia nel campionato saudita. Resiste anche l’ipotesi Tottenham, appaiato in quota al campionato arabo, ancora alla ricerca di un sostituto ideale di Harry Kane passato al Bayern Monaco. Quella degli Spurs sarebbe la quinta maglia di Premier indossata dall’attaccante belga dopo Chelsea, West Bromwich, Everton e Manchester United.

Ma in Italia non c’è solo la Juve a sognare Big Rom. La Roma è ancora alla ricerca disperata di un attaccante di caratura internazionale per alzare il livello delle sue ambizioni. Per caratteristiche, Lukaku si sposerebbe a meraviglia con il tipo di gioco espresso dai giallorossi ma qui sorgono dei problemi di natura economica: il Chelsea vorrebbe vendere subito il giocatore, che percepisce uno stipendio faraonico, mentre la Roma lo vorrebbe in prestito con diritto di riscatto. L’ipotesi Roma, offerta a 4,00, appare complessa ma le ultime ore di mercato, se Big Rom non dovesse ancora aver trovato una squadra, potrebbero regalare sorprese. Il Milan, dato a 6,00, appare più defilato mentre la suggestione Atletico Madrid, che pagherebbe 9 volte la posta, diverrebbe reale solo se dovesse uscire Alvaro Morata, peraltro sempre nel mirino di squadre italiane.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

Articolo precedenteCarmagnola (TO) partner del nuovo progetto “Il 13 porta fortuna: mettiamoci in gioco”
Articolo successivoImposta unica scommesse, cause tributarie caso SKS365: affermata la pregiudizialità