L’Osservatorio Italiano Esports presenta insieme a KPI6 il Reputation Report del primo trimestre 2022, l’indagine volta ad analizzare le conversazioni positive sui social e sul web riguardanti il settore Esports. Fortnite è primo nella classifica dei giochi, seguito da League of Legends. Il Milan scavalca l’Inter ed è in testa tra i club di serie A, mentre tra i team continua la leadership di Qlash

L’Osservatorio Italiano Esports e il suo monitoring partner KPI6 presentano la ricerca riferita al periodo gennaio-marzo 2022, con lo scopo di monitorare la crescita della reputazione positiva dei club, team, giochi, players e commentatori. La tecnologia d’intelligenza artificiale proprietaria di KPI6 fornisce dati fondamentali che, attraverso l’utilizzo dell’indice di crescita positiva (ICP), indice sviluppato da KIP6, sono in grado di evidenziare la crescita degli stakeholders nel panorama Esports italiano.

Qlash si conferma ancora una volta il team esports italiano più chiacchierato. Subito dietro i Reply Totem, che salgono al secondo posto grazie agli eccellenti risultati competitivi conseguiti. Al quarto posto si trovano i Mkers che grazie a diverse partnership e operazioni commerciali hanno fatto molto parlare di loro.   

L’Inter perde la testa della classifica dei club con la migliore reputazione rispetto alla parte finale del 2021, scavalcata dal Milan. Al terzo posto si conferma la Fiorentina, mentre la Juventus scivola al quinto posto superata dal Verona. Crollo della Roma che perde ben dieci posizioni, passando dal sesto al sedicesimo posto.

Belusi e Ayar Baffo, entrambi giocatori di Fortnite, occupano le prime due posizioni tra i gamers. Importante crescita per il giovanissimo Steelix (sempre su Fortnite) che è stato in grado di generare molto traffico sui social. A completare il podio c’è invece Mengu (Andrea Mengucci), top player del cardgame Magic The Gathering che negli ultimi 2 anni è cresciuto in popolarità in modo esponenziale.

Prima posizione per Fortnite tra i giochi, grazie a nuovi annunci da parte dello sviluppatore Epic Games, non sorprende invece il secondo posto di League of Legends. Fifa resta un titolo giocatissimo e chiacchierato anche grazie alla eSerie A. Cresce di molto in popolarità Brawl Stars a dimostrazione che anche l’Italia sta vivendo la crescita del mercato globale dei titoli per smartphone. 

Fifa ed eSerie A sono i pilastri dell’Esports più mainstream in Italia. Giocato sempre da più persone, L’Esports di Fifa è in crescita, non solo per la sua facile comprensione, ma anche grazie al fatto che le squadre di Serie A hanno quasi tutte dei giocatori esportivi.

L’Esports Reputation Report è l’unico strumento in Italia per monitorare la reputazione degli operatori del settore. Rientra nel database del Centro Studi Nazionale Esports dell’OIES, il più grande centro di dati e ricerche sul settore in Italia, che è messo a completa disposizione dei membri dell’Osservatorio. 

“Anche nel 2022 monitoreremo la reputazione nel settore Esports – commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, fondatori dell’OIES -. Alla luce dei recenti sviluppi del settore, diventa di sempre maggiore importanza analizzare la reputazione positiva degli operatori che vi operano. Il grande lavoro del nostro monitoring partner KPI6 rappresenterà una risorsa preziosissima per tutti gli stakeholder che vorranno avvicinarsi all’Esports in Italia”.

L’Osservatorio Italiano Esports è un progetto spin-off di Sport Digital House, digital agency focalizzata sul settore dello sport che sviluppa innovative strategie di funnel marketing per le aziende utilizzando il proprio network di atleti e team Esports. Clicca qui per ricevere maggiori informazioni su come diventare membro dell’OIES.