Dopo due emozionanti giorni di competizione, l’International Esports Federation (IESF) ha concluso le qualificazioni regionali africane per i World Esports Championships. Marocco, Nigeria, Algeria, Costa d’Avorio e Namibia sono saliti sul podio e avanzeranno direttamente al 14° Campionato WE a Bali, in Indonesia.

Le qualificazioni africane hanno segnato la fine delle qualificazioni regionali dopo diversi mesi di competizioni Esport ricche di azione, tra cui le qualificazioni Panam, asiatiche ed europee su sei titoli di gioco: CS: GO, Dota 2, PUBG Mobile, Mobile Legend: Bang Bang, Tekken 7 ed eFootball. Le nazioni vincitrici delle qualificazioni regionali avanzeranno automaticamente alla fase finale e le nazioni rimanenti parteciperanno a una fase di play-in per l’ultima possibilità di qualificarsi alle finali di Bali.

I paesi che avanzano alle finali includono:

CS:GO– Indonesia, Vietnam, Algeria, Macedonia del Nord, Argentina

CS:GO Donne – Polonia, Indonesia, Namibia, Argentina

Dota 2 – Indonesia, Kazakistan, Algeria, Macedonia del Nord, Perù

PubG Mobile– Indonesia, Kazakistan, Marocco, Turchia, Brasile

MLBB – Malesia, Indonesia, Namibia, Slovenia, Argentina

Tekken 7 – Indonesia, Italia, Repubblica Dominicana

eFootball– Indonesia, Serbia, Messico

Il presidente della IESF Vlad Marinescu ha dichiarato: “Dopo un entusiasmante round di qualificazioni regionali, non vediamo l’ora di dare il benvenuto alla World Esports Family a Bali. Grazie ai nostri fantastici padroni di casa che hanno reso questo turno di qualificazione un successo. Congratulazioni alle nazioni africane che si sono appena assicurate il loro posto e a tutte le altre nazioni che hanno gareggiato per arrivare alle finali del World Esports Championships. Non vediamo l’ora di vedere tutti in azione tra un mese. Il palcoscenico è pronto per una competizione incredibile a Bali!”

Il vicepresidente di African Esports Emmanual Oyelakin ha dichiarato: “L’Africa Regional Qualifiers è stato il primo in assoluto e ha dato ai giocatori africani l’opportunità di competere per Bali. Questo evento ha ora prodotto i migliori giocatori che l’Africa ha da offrire e non vediamo l’ora di affrontare il resto del mondo e far brillare l’Africa”.

Le finali dei campionati WE 2022 si svolgeranno dal 1 al 12 dicembre. Le finali saranno caratterizzate da un montepremi record di $ 500.000 e rimangono l’unica competizione internazionale di eSport in cui i giocatori competono rappresentando i loro paesi. Quest’anno dovrebbe essere la puntata più grande e geograficamente diversificata dell’evento fino ad oggi.

Articolo precedenteDLA Piper UK: Le tendenze pubblicitarie che riguardano il lato “Social” dell’Environmental, Social and Governance
Articolo successivoScommesse calcio, Serie A: tra Inter e Bologna il pareggio è uno sconosciuto. Roma a caccia di riscatto con il Sassuolo, blitz a 2,10 su Sisal