HADO PVP, il primo teknosport al mondo che ha fatto giocare oltre 1200 persone durante il Milan Games Week, entra in FIDE

Come anticipato lo scorso novembre HADO PVP, che ha già entusiasmato l’oriente con 2,5 milioni di giocatori, arriva in Italia e con il suo ingresso nella Federazione Italiana Discipline Elettroniche si candida ad essere il nuovo fenomeno sportivo che coniuga tecnologia e movimento.

Il presidente di HADO ITALIA ASD, Claudia Saba, ha illustrato le potenzialità del visore HADO che offre un’evoluzione rispetto alla realtà aumentata (AR), virtuale (VR) e traghetta lo sport nella sua nuova dimensione tecnologica.

Regole semplici, tattica e dinamismo contraddistinguono questo nuovo sport che è già giocabile in 4 Arene in Italia:

  • Milano

  • Torino

  • Trapani

  • Asti

  • Con imminente apertura a Ferrara

Nel 2022 è previsto il primo torneo competitivo italiano.

Claudia Saba (CEO XRIT – Concessionaria HADO PVP nel B2B): “La nostra mission aziendale non consiste solo nello sviluppare prodotti innovativi ma far si che la tecnologia sia al servizio dell’uomo e non viceversa. Hado ITALIA e XRIT sposano una tecnologia a servizio dell’uomo un modello opposto al ‘metaverso’, che è un ambiente immersivo completamente virtuale all’interno di un ecosistema avulso e potenzialmente pilotato. Il nostro modello di Realtà estesa, ancorato com’è all’ambiente fisico e multiutente, è invece alfiere di una filosofia diversa, che interpreta la tecnologia come strumento per socializzare e per interagire con gli altri, in definitiva come parte integrante della vita di ciascuno, come ormai richiede ogni dimensione delle moderne attività umane”.