L’ascolto degli inediti ha stravolto i pronostici sul Vincente della dodicesima edizione di X Factor. I brani che hanno convinto di più sono stati “La fine del mondo” di Anastasio e “Cherofobia” di Martina Attili, tra i più ascoltati nella classifica Spotify.

Il brano di Anastasio ha conquistato anche i bookmaker di Sisal Matchpoint che, in una settimana, hanno portato il rapper della squadra di Mara Maionchi da 3,25 a 1,80 e dunque principale indiziato alla vittoria. Dietro di lui, ma a distanza, la Attili la cui vittoria paga 4,00.

Sembra aver convinto meno il brano di Sherol Dos Santos, “Non ti avevo mai perso”: la concorrente di Manuel Agnelli, favorita numero uno sin dall’inizio del talent, fa grandi passi indietro e passa da 2,50 a quota 5,00. Anastasio e Martina Attili sono anche i preferiti dagli scommettitori: il rapper in particolare ha raggiunto il 40% delle giocate, la giovane cantante di Manuel Agnelli è ferma al 15%.

Ad un passo dalla semifinale, rischia di lasciare la competizione Naomi, che ha presentato l’inedito “Like The Rain (Unpredictable)”. La quota sulla sua eliminazione è un rasoterra 1,50 e, così, Fedez – che ha già annunciato l’addio ad X Factor – rischia di essere il primo giudice a restare senza artisti, opzione a 1,25. Sulla lavagna dei bookmaker, Naomi si gioca l’eliminazione con Luna, l’Under di Agnelli che ha portato il brano “Los Angeles”, data per eliminata a 3,00, e con Leo Gassman, autore di “Piume”, a quota 3,50. D’accordo con le previsioni dei bookmaker gli scommettitori, il 57% pensa che sarà eliminata Naomi, il 28% ha scelto – a sorpresa – Sherol Dos Santos, la cui eliminazione pagherebbe 25 volte la posta.

Mara Maionchi, con Anastasio, è vicina alla seconda vittoria consecutiva, proposta a 1,60, mentre il successo di Manuel Agnelli passa da 1,30 a 2,20. Lontani dalla vittoria sia Lodo Guenzi, a 12,00, che Fedez, a 33,00. I principali candidati alla finale del Forum di Assago, oltre ad Anastasio e Martina Attili, sono i Bowland, a 1,72.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

Commenta su Facebook