Print Friendly, PDF & Email

Assoluzione con la formula il fatto non costituisce reato quella con cui il Tribunale di Agrigento, all’udienza del 12 settembre 2014, ha mandato assolto il titolare di un esercizio che, nel 2014, era stato sottoposto a procedimento penale per il reato di cui all’art.4 legge 401/89.


L’imputato, assistito dagli avvocati Marco Ripamonti e Valentina Castellucci, ha sostenuto argomenti sia in fatto che in diritto, in parte anche basati su aspetti discriminatori riguardanti le due società di riferimento, una maltese e l’altra austriaca.

Tra gli argomenti anche il profilo riguardante l’elemento psicologico del reato e la effettiva consistenza del bene tutelato dalla norma incriminatrice, anche con riferimento alle pregresse leggi di Stabilità e relative procedure di regolarizzazione.

All’esito della discussione e di memoria difensiva prodotta dalla difesa il Tribunale ha pronunciato la sentenza, con termine di giorni novanta per depositare la motivazione.

Commenta su Facebook