Uscito con le ossa rotte dalla Coppa Italia, il Napoli è atteso domani da un impegno insidioso. Scende al San Paolo una Sampdoria approdata ai limiti della zona Champions e reduce dal 4-0 rifilato sabato scorso all’Udinese. Bruciante per il Napoli il ricordo dell’andata, terminata con una secca sconfitta (3-0).

I trader di Stanleybet.it, tuttavia, danno ai padroni di casa un favore netto, collocando il segno «1» a 1,37. Va detto che la Samp, spesso implacabile in casa, ha un rendimento esterno molto più modesto (tre vittorie, quattro pareggi e quattro sconfitte), anche se nelle ultime cinque trasferte ha perso solo in casa della Juve. Il blitz doriano è ad alta quota, 8,50, il pareggio naviga a 4,70. Attesissimo Quagliarella, sempre a segno nelle ultime undici partite giocate: una rete al San Paolo vale 3 volte la scommessa. Più calde le quote di Insigne (2,00) Milik e Mertens (1,80).

Spareggio da zona Champions domenica sera all’Olimpico tra Roma e Milan. Malgrado il disastroso intermezzo di Coppa Italia e i relativi strascichi ambientali, i bookmaker Stanleybet.it concedono fiducia agli uomini di Di Francesco, favoriti a 2,20, contro il 3,30 assegnato sia al pareggio che al successo rossonero. Pro Milan gli ultimi due precedenti: all’andata Gattuso vinse 2-1 con un gol in extremis di Cutrone, mentre l’anno scorso uscì dall’Olimpico con uno 0-2 firmato ancora da Cutrone e da Calabria. Quota speciale per Piatek, subito protagonista in Coppa Italia: un suo gol su rigore si gioca a 8,00.

Non pesano sulle quote i recenti impacci bianconeri, il segno «1» della Juve con il Parma scende fino a 1,15. Improbabile il pareggio, a 7,10, quota stellare per il «2», a 19. Tra le altre, Torino avanti, a 2,20, a Ferrara con la Spal, il segno «1» biancoazzurro è a 3,45. Equilibrio tra Genoa (2,50) e Sassuolo (2,90), favoritissima l’Inter (1,25) in casa con il Bologna (13). Fiorentina in grande spolvero e da «2» a Udine: a 2,25 il successo dei ragazzi di Pioli, i friulani in piena crisi arrancano a 3,40.

Commenta su Facebook