snai logo
snai logo
Print Friendly, PDF & Email

L’anno scorso fu una grande festa viola: 2-1 al termine di una gara thriller, con la leadership della Juventus messa a rischio. A distanza di tredici mesi, Fiorentina e Juve tornano a incontrarsi al Franchi, domani sera, in una gara sempre ricchissima di motivazioni. I campioni d’Italia arrivano all’impegno sulla scorta di sette vittorie consecutive e un solo gol subito nelle ultime quindici gare ufficiali.

A loro il netto favore del pronostico SNAI: il «2» si gioca a 1,80, il pari è a 3,75, il successo viola vale 4,75. Il match è anche nel confronto tra giovani talenti: il gol di Bernardeschi, ex non più amato dal pubblico di casa, è dato a 4,00; quello di Chiesa vale 5,00. La tenuta difensiva bianconera alza la quota di un gol della Fiorentina fino a 1,55. Molto più probabile una rete bianconera, in lavagna a 1,16. Si orientano sulla Juve anche gli scommettitori SNAI: il 72% delle giocate è sul «2», il 16% va alla «X», il 12% pronostica il colpo della Fiorentina.

Mertens a bassa quota – Match di cartello anche al San Paolo, dove il Napoli, sabato sera, ospita una Lazio ancora terza, malgrado due sconfitte consecutive. Netta la preferenza per il segno «1», offerto a 1,63; il successo biancoceleste vale cinque volte la scommessa. Lazio sfavorita, dunque, anche se gli ultimi precedenti confortano Inzaghi. C’è, sì, il 5-0 incassato due stagioni fa, ma veniva dopo due colpi esterni consecutivi, tra campionato e Coppa Italia. E l’anno scorso la sfida si è chiusa sull’1-1. Un nuovo pareggio si gioca a 4,00. Il Napoli veleggia dall’alto delle sue sette vittorie di fila e torna a sfoggiare un Mertens al top: un altro centro del belga è a bassa quota, 2,00, Immobile risponde a 3,25.

Inter, filotto «X» – Il Milan punta a confermare i recenti progressi sul campo della Spal e le quote confortano Gattuso: «2» a 1,80, speranze emiliane a 4,50. L’Inter va a caccia della vittoria che manca da otto partite: l’«1» contro il Bologna è a 1,50, il «2» sale fino a 7,00. Spalletti è in piena sindrome «X»: il sesto pareggio di fila è a 4,25. A bassissima quota (1,15) i tre punti della Roma in casa con il Benevento; il «2» campano è un’impresa da 16. Il Crotone, in grande spolvero contro l’Inter, avrà per i quotisti SNAI vita dura contro l’Atalanta: a 1,87 il «2» bergamasco, molto più probabile del segno «1», dato a 4,50. Avanti il Torino (1,85) nel match interno con l’Udinese (4,25), così come la Samp (1,45) a Marassi contro il Verona (7,00). Punti pesanti in palio al Mapei Stadium tra Sassuolo (favorito a 2,15) e Cagliari (3,50). Equilibrio tendente al «2» nell’altro scontro salvezza, al Bentegodi, tra Chievo (2,90) e Genoa (2,65).

Commenta su Facebook