snaitech snai

Larghissimo turn over per l’Italia nell’amichevole di domani a Genk contro gli Stati Uniti. In ballo non c’è nulla e dunque Roberto Mancini manderà in campo una formazione altamente sperimentale. Nonostante questo gli analisti SNAI concedono agli azzurri un largo credito: il successo della Nazionale viaggia a 1,55, si punta invece a 3,90 sul pareggio.

L’ultimo confronto diretto si chiuse a favore della squadra a stelle e strisce: un altro colpo statunitense pagherebbe 6,00. Anche nella sfida contro il Portogallo in Nations League l’Italia ha macinato gioco, senza però riuscire a concretizzare: con il nuovo tecnico in panchina gli azzurri hanno segnato al massimo due reti in una singola gara, il primo incontro con almeno tre reti all’attivo è valutato 3,25. Quanto ai nomi dei marcatori azzurri, i più probabili sono quelli di Kevin Lasagna (a 2,75), Domenico Berardi (a 3,00) e Matteo Politano (a 3,50) probabili titolari nel 4-3-3 di Mancini, ma occhio anche a Kean e Tonali (a 3,00 e 6,00) possibili esordienti.

Francia-Uruguay: occhio allo 0-0 – Sempre domani, allo Stade de France, va in scena sotto forma di amichevole il re-match dei quarti di finale mondiali tra Francia e Uruguay. Quest’estate si imposero i Bleus per 2-0, nella prossima sfida i trader SNAI prevedono un esito analogo: la Celeste è in un periodo no (ha perso le ultime tre) e parte molto indietro nelle scommesse, a 6,50. La Francia è andata ko contro l’Olanda in Nations League, ma è stata una sconfitta indolore, visto che la squadra di Deschamps ha chiuso il girone al primo posto. Il ritorno alla vittoria è dato a 1,50. A 3,90 c’è il pareggio, risultato arrivato ben quattro volte negli ultimi sei precedenti sempre con lo stesso risultato, 0-0: finale dato a 9,25 per la prossima gara.

Svezia, colpo da primato – Ultimi fuochi, invece, in Uefa Nations League, dove Svezia e Russia si giocano il primato e quindi la promozione in Lega A. I gialloblu sono tre punti dietro in classifica, ma vincendo a Solna arriverebbero primi per via degli scontri diretti: il loro successo vale 1,90, si punta a 3,35 su pareggio e segno «2» che sono buoni per i russi. Tutto facile invece per il Portogallo in Lega A: i rossoverdi (ormai alle Final Four) giocano contro la Polonia in relax: vittoria a 1,60, pari a 3,90, blitz polacco a 6,00.

Commenta su Facebook