Print Friendly, PDF & Email

Tre vittorie in altrettante edizioni del Gp di Russia, per un totale di 159 giri sempre al comando: la pista di Sochi è stata fino a oggi proprietà esclusiva della Mercedes, che anche per la gara di domenica – quarto appuntamento del Mondiale di Formula 1 – è la scelta numero uno dei quotisti SNAI.

Lewis Hamilton è ancora una volta favorito: il britannico, che qui ha vinto nel 2014 e nel 2015, è in testa sia nelle scommesse sulla pole position (1,65) che in quelle sulla gara, dove si gioca a 1,90. Più in salita la strada di Valtteri Bottas, su cui ancora una volta grava l’ombra di Nico Rosberg (ultimo vincitore del gran premio): il finlandese è al secondo posto sul tabellone delle qualifiche, a 3,75, ma è solo terzo su quello del vincitore, dove è piazzato a 8,00.

Insidia Vettel – A intralciare i piani delle Frecce d’Argento è ancora una volta Sebastian Vettel. A Sochi il pilota della Ferrari ha ottenuto un solo podio, nel 2015, mentre lo scorso anno la sua gara si chiuse dopo poche curve per l’incidente con Daniil Kvyat. La situazione oggi è decisamente migliore: il tedesco arriva dalla sua seconda vittoria stagionale e un altro successo è in quota a 2,25 (a 1,15 il podio), mentre la prima pole dell’anno pagherebbe 4 volte la posta su SNAI. Si va in doppia cifra, invece, per Kimi Raikkonen, ancora in cerca della giornata giusta sulla Rossa: per il finlandese il gradino più alto del podio sarebbe una sorpresa a 15, il piazzamento tra i primi tre vale invece 2,50.

Sorpresa Verstappen – In agguato anche le Red Bull, con Max Verstappen che per la prima volta disputerà il gran premio a bordo della vettura di Milton Keynes. Nel 2016 a Sochi il talento olandese disputò la sua ultima gara con la Toro Rosso: chiuse in anticipo a causa di un guasto al motore, ora le sue chance nelle scommesse sul vincitore sono a 33, alla pari con il compagno di squadra Daniel Ricciardo.

Commenta su Facebook