Print Friendly

Sfortuna e inconvenienti tecnici hanno lasciato Sebastian Vettel fuori dal podio a Montreal, nel Gp del Canada. Il pilota della Ferrari proverà a festeggiare almeno con un piazzamento il decimo anniversario dal suo debutto in Formula 1, avvenuto il 17 giugno 2007 a Indianapolis. L’occasione sarà il Gp di Azerbaijan, ottavo appuntamento del mondiale in calendario questo week end a Baku.

Obiettivo possibile secondo i quotisti SNAI, che danno il tedesco entro i primi tre a 1,25. Ancora meglio sarebbe celebrare il decennio con una vittoria, anche per motivi di classifica, visto che, dopo Montreal, Hamilton ha dimezzato lo svantaggio da Vettel. Anche in questo caso la fiducia nella Rossa di Seb – capace di rimontare dall’ultimo al quarto posto in Canada – è alta. Il ritorno al successo di Vettel vale 2,50, ma il primo in lista è Lewis Hamilton a 1,95. La distanza tra i due sfidanti aumenta nelle scommesse sulla pole position: il pilota britannico è andato decisamente meglio in qualifica fino a qui (quattro pole contro una, il bilancio) e conduce a 1,80 per il primo posto in griglia. Vettel insegue a 2,75.

Ricciardo, poker sul podio – Come al solito, la lotta per il primo posto è un affare tra i primi due in classifica piloti, anche se non è da escludere qualche colpo dalle retrovie. Maggiori indiziati i loro due compagni di squadra. Valtteri Bottas ancora primo – come in Russian – vale 6,50, si punta invece a 12 sul ritorno al successo di Kimi Raikkonen, che lo ha sfiorato a Montecarlo ma in realtà non vince dal 2013, quando era in Lotus e trionfò in Australia. Per entrambi, comunque, l’obiettivo podio è più che alla portata: per l’uomo della Mercedes è a 1,55, si sale a 2,25 per il finlandese della Ferrari. Da tenere d’occhio per un piazzamento anche Daniel Ricciardo della Red Bull (che ha messo in fila tre terzi posti tra Spagna, Monaco e Canada) dato a 4,50 e Sergio Perez della Force India, che terminò sul podio a Baku nel 2016 ed è stato in lotta per un piazzamento fino al termine nel Gp del Canada. Il messicano tra i primi tre vale 10 su SNAI.

Quote mondiali, sfida alla pari – Il mezzo passaggio a vuoto di Vettel in Canada ha bilanciato gli equilibri nelle scommesse sul titolo. La sua quota da campione è salita da 1,70 a 1,95, di contro quella di Lewis Hamilton è planata da 2,30 a 1,95. Se la giocano alla pari, quindi, lasciando agli altri praticamente le briciole. A 33 si punta su Bottas, a 100 su Raikkonen. Situazione pro-Mercedes nelle giocate sul titolo costruttori. Le Frecce d’Argento, prime in classifica, sono avanti a 1,50, la Ferrari – staccata di otto punti – sale a 2,50.

Commenta su Facebook