Nasce nel Regno Unito un nuovo organismo di rappresentanza del settore delle scommesse

 

La Remote Gambling Association (RGA) e l’Association of British Bookmakers (ABB) si fondono in un’unica associazione: Betting e Gaming Council, un nuovo organismo in rappresentanza degli operatori di settore.

Il BGC intende essere pienamente operativo entro l’autunno e il suo obiettivo sarà garantire una tutela per gli operatori un’esperienza di gioco sicura e divertente per i clienti. Mira a stabilire standard elevati per affrontare i danni legati al gioco d’azzardo e a costruire la fiducia del pubblico e dei consumatori nei confronti del settore.

Sostituirà RGA, l’organismo costituito nel 2005 dalla fusione di Association of Remote Gambling Operators (ARGO) con l’Interactive Gaming, Gambling and Betting Association (IGGBA) e ABB. Insieme, le due organizzazioni contano più di 100 operatori, dai bookmaker indipendenti alle società quotate.

L’adesione al nuovo organismo sarà aperta a tutti gli operatori di gioco d’azzardo con una licenza del Regno Unito. Il BGC rappresenterà oltre il 90% del settore del gioco d’azzardo, escluse le lotterie. Questi membri saranno tenuti ad aderire a un nuovo codice di condotta per garantire che rispettino i più elevati standard operativi possibili.

La presidenza è stata affidata a Brigid Simmonds (nella foto), attualmente alla guida della British Beer & Pub Association.

“Sono entusiasta di far parte del BGC “, ha detto Simmonds. “L’industria del gioco d’azzardo rappresenta un contributo estremamente significativo per l’industria del tempo libero e per l’economia. Esistono tuttavia problemi critici per il settore ed è per questo motivo che farò in modo che la creazione di un ambiente di gioco sicuro sia la massima priorità.

“Credo fermamente che l’industria del gioco d’azzardo regolamentato nel Regno Unito debba  essere riconosciuta come l’industria leader mondiale in termini di gioco sicuro. ”

 
Commenta su Facebook