svizzera
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Il Consiglio federale vuole che la Svizzera firmi la Convenzione del Consiglio d’Europa contro la manipolazione delle competizioni sportive. Tra le altre cose, la Convenzione obbliga gli Stati a creare standard penali efficaci e a fornire assistenza legale reciproca in caso di manipolazione delle competizioni.

Lo sport non può risolvere questo problema da solo a causa della rapida crescita in tutto il mondo delle scommesse sportive legali e illegali, scrive il Consiglio federale in una nota. La corruzione e la manipolazione delle competizioni sono diventate una minaccia per lo sport. Per questo motivo il Consiglio federale chiede al Parlamento di ratificare la Convenzione.

La Convenzione del Consiglio d’Europa entrerà in vigore non appena sarà stata ratificata da cinque stati. Finora Norvegia, Portogallo e Ucraina lo hanno fatto. La legislazione richiesta in Svizzera è già stata adottata in connessione con la nuova legge sui giochi. La legge sul gioco è stata approvata dal Parlamento il 29 settembre 2017. In questa legge sono state intrdotte le norme penali il reato di collusione nel corso di competizioni sportive. Poiché il referendum è stato adottato contro la legge sul gioco d’azzardo, la ratifica dell’accordo è ancora soggetta all’esito del voto.

Commenta su Facebook