Print Friendly, PDF & Email

Antagonista o protagonista a seconda dei casi. Ma comunque sempre ai vertici della lavagna scommesse. Il giudizio dei bookmaker sul Napoli, in vista della prossima stagione di Serie A, è più che lusinghiero. A partire dalla giocata regina sul campionato. Chi vincerà nell’annata 2017/2018?

Logica favorita la Juventus, per cui il settimo trionfo consecutivo è dato a 1,75, ma il Napoli è il primo rivale: la quota sugli azzurri è sensibilmente più alta e vale 5,00 su SNAI, ma c’è da registrare un taglio sulla squadra di Sarri che all’apertura delle puntate era piazzata a 6,50. Gli azzurri primeggiano invece nella scommessa “di gruppo”, un testa a testa dove bisogna indovinare quale tra quattro squadre farà più punti in classifica: il Napoli è favorito (a 2,30) nel raggruppamento virtuale che include anche Roma, Inter e Milan assieme.

Con Milik si vola – La vocazione per il gioco offensivo di Maurizio Sarri è ormai cosa nota: con il tecnico toscano in panchina il Napoli ha segnato 174 reti in due campionati, 90 solo nell’ultimo, in cui è arrivato il titolo di miglior attacco. E con Arkadiusz Milik che tornerà a pieno regime, il verdetto dei bookmaker su quale squadra farà più gol in Serie A è inequivocabile. Napoli favorito a 2,50, anche se pure la Roma non scherza, offerta a 3,00. Gli azzurri, nello scorso campionato, si sono piazzati anche in cima alla classifica delle squadre che hanno provato di più a segnare: 553 tentativi, di cui 308 a bersaglio. Scommesse aperte anche sulla classifica dei tiri in porta, dove il Napoli si candida per il bis: favorito a 2,50, subito dietro c’è l’Inter, data a 2,80 su SNAI.

Scommessa amarcord – Infine, anche una scommessa per chi ama giocare tra presente e passato. Nel 2015/2016, quando giocavano insieme a Napoli, fu una coppia d’attacco da 48 gol. L’anno scorso, da separati, Higuain e Insigne ne hanno realizzati complessivamente 43. Riusciranno nel prossimo campionato a fare di meglio? Assolutamente sì, dicono i quotisti. Nella scommessa sulla coppia gol a distanza, il Pipita e Lorenzo sopra la soglia dei 43 rappresentano l’opzione più probabile, a due volte la posta.

Commenta su Facebook