Nel periodo che va dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021 la spesa effettiva per le scommesse virtuali in agenzia – ottenibile sottraendo le vincite all’importo complessivo giocato – è stata di 166,9 milioni di euro. Napoli è la provincia con la spesa più alta: 30,2 milioni in 1.072 agenzie. Segue Roma con 10,8 milioni di spesa in 621 agenzie. Al terzo posto Milano con 9,3 milioni di spesa in 400 agenzie. Il giocato complessivo ammonta a 1,11 miliardi, mentre le vincite complessive dei giocatori ammontano in totale a 945,22 milioni (il payout esatto calcolato tramite le cifre intere, inclusi tutti i decimali, è dell’84,98%). Per quanto riguarda il dato della base imponibile media per accertamento induttivo al primo posto si piazza la provincia di Forlì-Cesena: qui in ognuno dei 20 punti vendita sono stati giocati in media 230.992,93 euro. Scarica tutti i dati al seguente link: scommesse virtuali in agenzia.