Si preannuncia una domenica di grande ippica equamente divisa tra Roma e Milano. All’Ippodromo delle Capannelle andranno in scena due grandi classiche del galoppo, il Premio Parioli e il Regina Elena. Il primo, considerato le 2000 Ghinee italiane per la sua importanza, è la corsa riservata ai purosangue maschi di tre anni: nelle quote antepost degli esperti di Sisal Matchpoint, Mordimi è il grande favorito a 3,75.

Il fuoriclasse della scuderia Botti, dopo aver vinto il Calvairate a metà marzo, punta al colpo grosso ma dovrà guardarsi dal “fuoco amico”. L’avversario più accreditato, infatti, appare Vis a Vis, anche lui uno dei top della famiglia Botti, trionfatore in autunno del Gran Criterium, il cui successo si gioca a 5,00. Tutti gli altri appaiono lontani ma la sorpresa potrebbe arrivare da Terrible Land, fresco vincitore all’Arconte: vederlo primo a Capannelle pagherebbe 9 volte la posta. Nella stessa giornata, nell’ippodromo capitolino, si svolgerà anche il Regina Elena, le 1000 Ghinee italiane corrispettivo del Parioli, riservato alle femmine di tre anni anche loro impegnate sul 1600 metri del tracciato. Gli occhi di tutti saranno su Telepatic Glances, ancora imbattuta e vincitrice nel Dormello e nel Torricola. Il suo successo, nel Regina Elena, è dato a 2,50. Alle sue spalle, si piazza Wakanaka, prima senza soffrire al rientro nel Degli Occhi a Milano, che sogna con Diego Dettori anche se la sua quota, a 4,50, è quasi doppia rispetto a Telepatic Glances.

Il podio delle favorite si chiude con Aria Importante, la portacolori della scuderia Blueberry che, dopo essere uscita sconfitta in autunno nel Gran Criterium, si è prontamente riscattata al rientro nel Seregno. Il suo trionfo si gioca a 5,00. Sempre nel pomeriggio di domenica ma all’ippodromo di San Siro di Milano, si disputa la Gran Corsa Siepi di Milano, gara di Gruppo 1 per gli ostacolisti impegnati sui 4000 metri del tracciato con gli ostacoli. Secondo gli esperti di Sisal Matchpoint si preannuncia un testa a testa tra Dominique ed Edison, entrambi protagonisti nelle scorse settimane a Pisa. Il Motivator di Pavel Tuma, ha dominato la Gran Corsa Siepi di Pisa mentre il fuoriclasse di Richard Chotard, sempre nell’anello toscano, ha vinto la Corsa Siepi Nazionale. Entrambi sono in quota a 3,00 per la vittoria finale. Prova a inserirsi come terzo incomodo First Daum, il francese di Davide Satalia, che ha dimostrato di avere un buon passo pure sulle siepi: dopo il quarto posto a Lione, cerca un successo importante. Centrarlo a Milano pagherebbe 6 volte la posta.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.