Avv. Parrelli Mariateresa
Print Friendly, PDF & Email

SCOMMESSE– Con Sentenza del 6 luglio 2018 il Tribunale penale di Portoferraio ha assolto il titolare di un’agenzia di raccolta scommesse che, successivamente al Bando Monti, era collegato con gli operatori Sogno di Tolosa e Centurionbet.

L’imputato, assistito dagli avvocati Marco Ripamonti e Maria Teresa Parrelli, ha sostenuto con articolate argomentazioni illustrate in memoria difensiva, di essere stato discriminato dagli effetti di incompatibilità comunitaria del Bando stesso, come anche le due Società di riferimento.

Il Tribunale, all’esito della discussione, ha emesso sentenza contestuale assolvendo l’imputato con formula il fatto non sussiste.

Al di là degli effetti discriminatori del Bando, ha affermato il Giudice come le due società non necessitassero in Italia di ulteriori titoli, avendo già ottenuto licenze per la raccolta scommesse nel proprio Paese d’origine.

Sul piano soggettivo, il Giudice ha anche affermato l’insussistenza di alcun dolo, avendo l’imputato mostrato di voler operare nella piena legalità, avendo in seguito anche aderito alla procedura di regolarizzazione conseguendo il titolo di pubblica sicurezza, ingiustamente negatogli in precedenza

Commenta su Facebook