Print Friendly, PDF & Email

Juventus, caccia all’en plein. Fra i vari record raggiungibili dalla squadra di Allegri c’è anche il filotto stagionale di vittorie casalinghe: finora sono 15 su 15, con 38 gol fatti e solo 8 subiti, e la serie si allunga alla stagione scorsa per arrivare a 31 successi consecutivi.

Una marcia che ha indotto i quotisti SNAI a proporre la scommessa sul “percorso netto” bianconero allo Stadium. Per arrivare al traguardo mancano solo quattro partite, a partire da quella di domani sera con il Chievo, seguita dagli incontri con Genoa, Torino e Crotone. I quattro successi valgono 2,05 su SNAI, anche se l’ipotesi più probabile, a 1,90, prevede tre vittorie e uno stop. Decisamente più difficile vedere la Juve perdere due colpi su quattro, 6,50; una sola vittoria vale 40 volte la scommessa, zero successi si giocano a 300. Quanto al match di sabato, Juve favoritissima a 1,23, la vittoria del Chievo (mai centrata a Torino in 14 sfide) è offerta a 14. L’anno scorso i veneti strapparono il pareggio, risultato in lavagna a 6,00.

Spettacolo all’Olimpico – A Roma, scontro diretto in chiave Champions fra Lazio e Napoli: i biancocelesti con una vittoria arriverebbero a un punto dai partenopei, attualmente terzi. Il Napoli difende la sua terza piazza e punta alla seconda, distante quattro punti. Per i quotisti SNAI prevale di poco il «2» azzurro, a 2,50, con la Lazio che segue a 2,75 e il pareggio (risultato dell’andata) a 3,50. D’altra parte, gli ultimi precedenti all’Olimpico sono a forti tinte azzurre: davanti al suo pubblico, la Lazio non vince con il Napoli dal 2012. L’equilibrio in quota viene stravolto quando si passa alle scommesse sui gol: qui le preferenze dei quotisti vanno nettamente dalla parte dell’Over, avanti a 1,55 contro il 2,30 dell’Under, e si arriva a 1,45 per il Goal. Spettacolo anche sul tabellone dei marcatori, dove sono tre i giocatori a contendersi un posto in prima fila: Ciro Immobile, Dries Mertens e Arkadiusz Milik “sgomitano” tutti a 2,85, seguiti a 3,30 da Keita (a segno nella partita di andata) e a 3,50 da Felipe Anderson.

Scossa Roma a 1,40 – Nella rincorsa a Champions ed Europa League, la giornata si apre con buoni auspici per Roma, Inter e Milan. I giallorossi ripartono da Bologna dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, un’uscita di scena che non incide nelle previsioni dei quotisti SNAI, vista l’offerta a 1,40 contro Donadoni e i suoi. L’ultima vittoria al Dall’Ara contro i giallorossi risale al 2004: il colpo dei rossoblù stavolta pagherebbe 8,00, la «X» è a 4,75. Ancora più in discesa il compito dell’Inter, data a 1,30 nella trasferta contro il Crotone. I rossoblù arrivano dalla vittoria contro il Chievo ma stavolta sono lontanissimi a 10 e anche il pari si gioca a un corposo 5,50. Vola anche il Milan contro il Palermo: a San Siro l’«1» rossonero è in tabellone a 1,25, per pareggio e segno «2» si balza a 6,00 e 12.

Commenta su Facebook