Juventus-Inter con una settimana di ritardo. E la Lazio sarà spettatrice interessata. Il big match dell’Allianz Stadium giunge sette giorni dopo la data prevista e a porte chiuse, con bianconeri e nerazzurri chiamati a inseguire la squadra di Simone Inzaghi.

Sarà la prima di Antonio Conte, da avversario, nel suo vecchio stadio e si preannuncia una gara in salita per l’ex CT della nazionale italiana anche perché, negli ultimi dieci anni in campionato, la Juventus si è dimostrata un vero tabù per i nerazzurri: i numeri recitano 12 vittorie bianconere, 6 pareggi e solo tre successi per l’Inter. Questo è uno dei motivi per i quali i betting analyst di SNAI vedono favoriti i ragazzi di Sarri dati a 2,25 rispetto al 3,30 degli ospiti, abbastanza in linea con la quota per il pareggio, a 3,35. Gli attacchi sono reparti top per entrambe le squadre ma, nonostante questo, l’Under a 1,75 si fa preferire all’Over, a 1,97. Non è un caso che il risultato esatto più probabile sia l’1-1, che si può giocare a 6,25, seguito dall’1-0 in favore dei bianconeri, in lavagna a 7,75. Nelle scommesse sui marcatori, Gonzalo Higuain, già sette reti all’Inter, scalda il piede: la sua doppietta pagherebbe 13 volte la posta, il “double” di Romelu Lukaku vale invece 18.

Milan in discesa contro il Genoa – Il Milan di Pioli riceve il Genoa che, con Nicola in panchina, ha cambiato passo e ora intravede la salvezza. I rossoneri partono comunque nettamente avanti sui rossoblù visto che il loro successo è a 1,65 su SNAI contro il 5,25 di Pandev e compagni. Ibrahimovic, imbattuto nelle sfide contro il Genoa, cerca il quinto gol contro i liguri: il suo gol a sbloccare la gara è dato a 4,25, seguito da Ante Rebic, il rossonero più in forma del momento, dato a 6,00 sul tabellone del primo marcatore.

Sampdoria-Verona sul filo – Il Verona rivelazione della stagione farà visita alla Sampdoria di Ranieri a un solo punto dalla zona calda: una sfida incerta con i gialloblù di Juric avanti a 2,70, di un’incollatura ai padroni di casa, 2,75. Nel derby emiliano tra Parma e Spal, i ragazzi di D’Aversa partono favoriti, a 2,05, contro i biancazzurri di Di Biagio, a 3,70. L’equilibrio regna sovrano anche nella sfida delle 18 tra Udinese e Fiorentina: il blitz di Chiesa e compagni alla Dacia Arena è quotato a 2,55 rispetto al successo interno dei bianconeri friulani in lavagna a 2,90.