Dopo la vittoria nel derby i biancocelesti partono in leggero vantaggio per la sfida contro la Fiorentina – Milan contro il Chievo per consolidare il terzo posto: tre punti a 1,55 – In discesa anche l’Inter, a 1,40 contro la Spal.

La carica post derby potrebbe dare alla Lazio il guizzo giusto per imporsi sulla Fiorentina, almeno nelle valutazioni dei betting analyst di SNAI. Sono i biancocelesti a prendersi un piccolo margine di vantaggio per la sfida di domenica sera al Franchi, contro una Fiorentina a caccia di rivincita dopo la doppia beffa contro l’Atalanta. I precedenti dicono Lazio, sempre vincente negli ultimi tre scontri diretti e stavolta data a 2,50, in leggero vantaggio sul 2,80 dei viola. Per il pareggio, arrivato l’ultima volta a novembre 2017, l’offerta sale a 3,35. Altissima la media gol della Fiorentina nelle ultime quattro partite disputate in campionato e Coppa Italia: tra reti realizzate e subite si arriva a 5,25 per incontro, un dato che spinge anche stavolta a scommettere sull’Over, in quota a 1,80. Anche nelle scommesse sui marcatori la spunta il fronte biancoceleste, con Immobile prima scelta a 2,50. A ruota lo segue il duo composto da Simeone (3,00) e Muriel, mentre per Chiesa e Caicedo si sale a 3,50.

 

Piatek alla riscossa – Suona la carica anche il Milan, in cerca di punti preziosi per consolidare il terzo posto e per prepararsi al derby della prossima settimana. La tradizione rossonera contro il Chievo è solidissima, visto che l’ultima sconfitta con i gialloblù risale al 2005. Al Bentegodi, quindi, vola il «2» di Gattuso, dato a 1,55 contro il 6,25 di Di Carlo e il 3,90 del pareggio. Sarà anche l’occasione per Piatek di tornare al gol dopo due partite a secco (compresa quella di Coppa Italia con la Lazio): il polacco a segno pagherebbe 2,50, per la doppietta si sale a 8,75.

 

Inter formato tre punti – In zona Champions l’impegno apparentemente più semplice è però quello dell’Inter, in campo domenica contro la Spal. In discesa le quote per i nerazzurri, nonostante la perdurante assenza di Icardi: a San Siro l’«1» si gioca a 1,40, per i biancazzurri (quattro punti conquistati nelle ultime tre trasferte) si sale a 8,25, mentre la «X» è a 4,50. Bene anche il Napoli, dato a 1,60 per la trasferta con il Sassuolo (5,50); nella corsa ai piazzamenti per le coppe spicca invece il testa a testa tra Sampdoria (a 3,40) e Atalanta (2,15). A chiudere il turno, lunedì sera, saranno Roma ed Empoli: i quotisti SNAI danno fiducia al secondo debutto di Ranieri, offrendo l’«1» a 1,53; il pareggio è 4,50, il terzo ko consecutivo pagherebbe 5,75.