Print Friendly, PDF & Email

Nel tradizionale slalom maschile di Coppa del Mondo, comanda a 2,25 il norvegese, vincitore nella passata stagione – Il leader della classifica segue a stretto giro, a 2,75 – L’Italia ci prova con Moelgg, terza scelta

(Jamma) – La Coppa del Mondo maschile di sci alpino si congeda domani, prima della pausa natalizia, con il tradizionale slalom in notturna di Madonna di Campiglio. Un appuntamento imperdibile sulla 3-Tre che da sempre è garanzia di spettacolo. Ne sono sicuri anche i quotisti Snai che per la gara di domani puntano su un duello serrato. Da una parte il vincitore dello scorso anno, il norvegese Henrik Kristoffersen, bronzo olimpico in slalom nel 2014 e reduce dalla vittoria in Val-d’Isère: è lui il primo favorito a quota a 2,25. A inseguire, a stretto giro, l’austriaco Marcel Hirscher, dominatore assoluto nelle ultime cinque stagioni e attuale leader della classifica di Coppa del Mondo: a Madonna di Campiglio non vince dal 2012 ed è piazzato a 2,75.

Italia, podio alla portata – L’Italia si fa vedere con Manfred Moelgg, terzo nello slalom di Levi, e attualmente al quarto posto in classifica di specialità: la sua vittoria, che agli azzurri manca dal 2005, vale 15 volte la posta, mentre un piazzamento sul podio è a 3,75. Stessa quota per l’austriaco Micky Matt, reduce dal secondo posto di Levi, pronto a seguire le orme del fratello Mario, campione olimpico di slalom e ritiratosi al termine della scorsa stagione. Più a distanza l’altro azzurro Stefano Gross, con il podio a 6,00 e il trionfo a 25. Per il campione olimpico di Vancouver 2010 Giuliano Razzoli, che manca il podio dallo scorso gennaio, a Wengen, l’impresa davanti ai tifosi italiani vale 51, tornare tra i primi tre si gioca a 12.

Commenta su Facebook