Passare il turno dovrebbe essere una formalità, almeno a guardare le quote. La Roma vola in vista dell’ultima giornata della fase a gironi di Europa League, nella quale ospiterà il Wolfsberger all’Olimpico. Contro una squadra già eliminata, l’obiettivo è arrivare ai sedicesimi con il primo posto del girone in tasca.

Allo scopo serve una vittoria, nella speranza che il Borussia Mönchengladbach non batta i turchi del Basaksehir. Gli analisti SNAI spalancano la strada ai giallorossi, visto l’«1» offerto appena a 1,16. Primo posto a parte, la squadra di Fonseca passerebbe il turno anche con un pareggio, offerto però a un sostanzioso 7,00, o addirittura con una sconfitta (se il Basaksehir non vince con il M’Gladbach), ipotesi però remotissima a 14 volte la posta. Vista la distanza abissale tra la Roma e gli austriaci, i quotisti spingono anche l’«1» in versione handicap: in questo caso, il successo giallorosso con almeno due reti di scarto si gioca a 1,47, mentre per una vittoria a rete inviolata l’offerta è a 1,73. Quanto ai possibili marcatori, Dzeko è la prima scelta, a 1,65; prenota una serata da protagonista anche Under, a 2,15, mentre Zaniolo è a 2,50.

Occasione Caicedo – Favorita, ma ormai con pochissime speranze di qualificazione, anche la Lazio. In casa del Rennes (già battuto all’andata) i biancocelesti sono dati a 1,80, contro il 3,65 del pareggio e il 4,00 del segno «1». Per passare ai sedicesimi, però, servirebbe anche la sconfitta del Cluj, che ospiterà il Celtic già qualificato: il passaggio del turno sarebbe un colpo da 6,50. Dopo il colpo contro la Juventus, la partita in Francia potrebbe essere un’altra buona occasione per Felipe Caicedo: un altro gol dell’ecuadoriano vale 2,90, per Correa si sale a 3,10. Davanti a tutti, nonostante il probabile turnover, c’è comunque Ciro Immobile, in pole a 1,95.