I biancocelesti, ko alla prima, devono vincere contro il Rennes per non complicarsi la vita: successo a 1,55 – Niang sfida Immobile: un gol del francese vale 3,75, la rete del campano a 1,80 – La squadra di Fonseca affronta un avversario con il gol facile: un incontro da Over vale 1,60.

Lazio chiamata al riscatto in Europa League dopo lo scivolone dell’esordio contro il Cluj: il ko in Romania non ha compromesso il cammino dei biancocelesti e non ha avuto grosse conseguenze sulla valutazione dei betting analysts di SNAI: la Lazio è ancora a bassa quota per il passaggio del turno (1,35) ed è favorita, a 2,00, per il primo posto nel Girone E, ma se non vuole complicarsi la vita deve assolutamente vincere nel match di domani, in casa contro il Rennes. Ad agevolare il compito della squadra di Inzaghi c’è il periodo di crisi dei francesi, partiti forte a inizio stagione, ma a rilento negli ultimi tempi: cinque pareggi e due ko nelle ultime sette. Dunque, sul tabellone delle quote la Lazio gode di un discreto vantaggio, data a 1,55 contro il 4,00 sul pareggio e il 5,75 per il blitz degli ospiti. A Ciro Immobile ha giovato fare pace con il tecnico: l’attaccante campano è stato protagonista con un assist e un gol nella larga vittoria sul Genoa in campionato, la sua prima rete stagionale in Europa vale 1,80. Nelle fila dei francesi una vecchia conoscenza del calcio italiano, Mbaye Niang, ex Torino, Genoa e Milan: è il miglior marcatore dei suoi con quattro reti tra campionato e coppe; un gol all’Olimpico è valutato 3,75.

Kalinic prenota il gol – È andata decisamente meglio all’esordio la Roma, che ha battuto 4-0 il Basaksehir Istanbul. La squadra di Fonseca affronta domani sera, in trasferta, il Wolfsberger, terza forza del campionato austriaco con un ruolino di cinque vittorie e un pareggio nelle ultime: un biglietto da visita che non impressiona più di tanto i trader SNAI, sbilanciati verso la Roma nel giudizio. Il «2» dei giallorossi si gioca a 1,75, a 3,90 il pareggio, mentre vale 4,25 il successo dei padroni di casa. Anche il Wolfsberger ha esordito in Europa League con un sonante 4-0 e in più nella Bundesliga austriaca ha una media di 2,50 gol segnati a partita. Molto probabile quindi, una gara da almeno tre reti complessive (Over a 1,60) dove i protagonisti annunciati sono l’israeliano Shon Weissman da una parte, e Nicola Kalinic, probabile titolare, dall’altra: le loro reti si giocano rispettivamente a 2,75 e 3,25.