In Champions League il Napoli riparte da dove aveva terminato la sua avventura un anno fa: gli azzurri esordiscono contro il Liverpool, che battendoli nell’ultima gara della fase a gironi, ad Anfield Road, li eliminò, andando poi a vincere il trofeo.

La prima, dunque, è in salita per gli uomini di Ancelotti, anche considerando il fatto che i Reds sono partiti fortissimo in campionato, vincendo cinque gare di fila: la previsione degli analisti SNAI, nonostante domani si giochi al San Paolo, è nettamente a favore degli inglesi. Il «2» si gioca 2,35, il pareggio a 3,55 e il successo del Napoli vale 3,00: nell’ottobre 2018, al San Paolo, il Napoli vinse grazie a una rete di Lorenzo Insigne al 90′: un altro gol dell’esterno nei minuti finali (dal 76′ in poi, per la precisione) è dato a 12,00. A proposito di reti, le due formazioni hanno un’alta media realizzativa in campionato, tre reti a partita per entrambe: una gara da Over (con almeno tre gol complessivi) viaggia a 1,65.

Atalanta, buona la prima – L’Atalanta parte da favorita nella sua prima assoluta in Champions League. Vale 2,15 il blitz dei nerazzurri a Zagabria, mercoledì sera contro la Dinamo: a far salire la un po’ la quota sono sia il fattore campo, sia la condizione più avanzata dei croati, già alla settima di campionato nonché primi in classifica. Per loro i tre punti si giocano 3,60 contro il 3,40 sul pareggio. Salomonico il giudizio dei trader sul numero di reti, visto che la Dinamo subisce poco (tre gol incassati in sette match) e l’Atalanta segna tanto (sette marcature in tre partite di Serie A): sia Under che Over sono dati a 1,87. Riguardo ai possibili goleador, in evidenza i migliori realizzatori delle due squadre, tutti a tre reti in campionato: per i croati occhio al nigeriano Iyayi Atiemwen (a 4,25), tra i bergamaschi sono Zapata e Muriel i più pericolosi, a 2,50 e 2,75.

L’Inter va, Juve in affanno – È favorita anche l’altra italiana nerazzurra impegnata in Europa, l’Inter: la squadra di Conte viaggia a gonfie vele in campionato (tre successi su tre) e vola a bassissima quota nella gara di domani sera a San Siro, contro lo Slavia Praga. Il segno «1» vale 1,40, pareggio a 4,75 e colpo dei cechi a 8,00. Ben più arduo il compito della Juventus, nella trasferta di Madrid contro l’Atletico: entrambe le squadre vengono da una battuta d’arresto (il ko contro la Real Sociedad per i Colchoneros, il pari con la Fiorentina per i bianconeri), ma le quote pendono dalla parte degli spagnoli. Il successo biancorosso vale 2,45, a 3,10 il pareggio, a 3,25 la vittoria di Sarri.

Commenta su Facebook