Il Psg parte con i favori del pronostico, ma le differenze non sono abissali: il passaggio del turno francese è a 1,60 – Manchester City avanti a tutti nella scommessa sulla conquista della Champions, la squadra di Gasperini sesta forza, davanti a Lipsia e Lione. 

 

Fino a qualche mese fa sarebbe stato un confronto quasi impensabile, oggi tutto è possibile. Un’Atalanta cresciuta e convinta dei propri mezzi può fare l’impresa contro uno dei top club mondiali, il Psg. Lo pensano anche gli analisti SNAI che per la partita di domani, che mette in palio il passaggio alle semifinali di Champions League, confezionano quote non squilibrate. Francesi favoriti, com’era prevedibile, a 2,00, ma il segno «1» dell’Atalanta non è lontano, a 3,45. Il pareggio al 90′, che porterebbe all’extra time, è a 3,85. Ancora più strette le quote secche sul passaggio del turno: francesi a 1,60, nerazzurri a 2,20. Entrambe le squadre hanno una spiccata matrice offensiva, ben difficilmente si vedranno pochi gol. L’Over, in effetti, piomba fino a 1,50, l’Under è decisamente improbabile, a 2,45. Il Psg presenta la sua straordinaria batteria di bomber: Mbappé, Icardi e Neymar sono sulla stessa linea, benché i primi due vengano da qualche problema fisico. Il loro gol è dato a 2,25. L’Atalanta oppone Zapata a 2,75, poi Gomez e Muriel appaiati a 3,50.

 

Per il titolo, occhio al Bayern – Che l’Atalanta non sia una cenerentola in questo consesso di élite europea, lo dimostrano anche le quote sul successo finale. Il Manchester City è avanti a tutti, a 3,25, seguito da Bayern, a 4,00, e Psg, a 6,50. Poi si sale a 8,00, con un Barcellona che evidentemente non ha convinto al massimo nel confronto agli ottavi con il Napoli. Subito dopo, l’Atletico Madrid, a 9,00. Ed ecco l’Atalanta, a 10, una quota non certo impossibile. Ben più alte quelle di Lipsia, a 20, e Lione, che malgrado l’impresa con la Juve rema a 50 volte la scommessa.