Sabato pomeriggio l’Allianz Stadium sarà il palcoscenico di una delle grandi classiche della Serie A, Juventus-Roma. I bianconeri, dopo il pareggio contro la Samp, si affidano al fortino di casa, e alla storia, per piegare i capitolini a punteggio pieno. Nei precedenti 11 confronti allo Stadium il bilancio è impietoso per i giallorossi, 10 sconfitte e una sola vittoria nell’agosto di due anni fa. Normale quindi che la Juventus sia favorita, per gli esperti Sisal, a 2,40 contro il 3,10 della Roma con il pareggio, mai uscito nello stadio bianconero, a 3,20. Si prospetta una gara tirata e combattuta tanto che l’Under, a 1,75, si fa preferire all’Over, offerto a 1,95. Di conseguenza l’1-0, uscito in cinque degli ultimi otto confronti a Torino, sia dato a 8,25 per i ragazzi di Allegri mentre lo stesso risultato esatto, per Pellegrini e compagni, si gioca a 9,75. Sia Juventus che Roma dispongono di grandi tiratori e un gol da fuori area, in quota a 3,25, potrebbe risultare decisivo per il match. Dusan Vlahovic, mai in gol contro i capitolini, ha una doppia motivazione nell’affrontare i giallorossi: in cinque confronti ha sempre perso. Il numero 9 bianconero che sblocca la gara come primo marcatore è dato a 5,25. Normale però che gli occhi di tutti saranno per Paulo Dybala che si presenta allo Stadium per la prima volta da avversario dopo sette anni in maglia Juve: il più classico dei gol dell’ex è offerto a 3,25.

Sulle ali dell’entusiasmo per la qualificazione in Conference League, la Fiorentina ospita il Napoli, che non batte al Franchi da 5 anni, primo della classe. Gli uomini di Spalleti, secondo gli esperti Sisal, sono avanti a 2,15 contro il 3,20 dei padroni di casa mentre si sale fino a 3,60 per il pareggio. Lo scorso anno, nello stadio toscano, i partenopei si imposero dopo essere passati in svantaggio: un altro Ribaltone è offerto a 6,25. Più probabile che possa venir fischiato un rigore, ipotesi in quota a 2,75. Sia Italiano che Spalletti dovranno frenare i loro ardori perché gli arbitri, quest’anno, sono ancora più rigidi con i protagonisti in panchina: l’espulsione di uno dei due allenatori si gioca a 9,00. Irving Lozano è diventato una delle armi letali del Napoli e qui, nella passata stagione, ha già lasciato il segno: un’altra rete è data a 3,25. La Fiorentina invece si affida nuovamente a Luka Jovic: rimasto a secco con il Twente l’attaccante viola punta a rifarsi subito vista la quota di 3,25.

Il Milan, vittoria a 1,35, vuole ritrovare il feeling con i tre punti ricevendo il Bologna, blitz a 8,00. L’Atalanta, offerta a 1,80, vola a Verona contro un Hellas bisognoso di punti e che si gioca a 4,00. La Cremonese va a caccia della prima vittoria della stagione, data a 3,20, contro il Torino, favorito a 2,30. Avanti anche il Sassuolo, a 2,30, contro lo Spezia, in quota a 3,10, e la Salernitana, tre punti a 2,45, nei confronti della Sampdoria, a 3,00. Punti pesanti in palio tra Lecce, favorito a 2,40, ed Empoli, trionfo a 2,90.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

Articolo precedenteScommesse US Open: Medvedev e Nadal davanti a tutti. Gli azzurri inseguono: Sinner a 15, Berrettini a 25 su Snai
Articolo successivoScommesse. Consiglio di Stato accoglie ricorso ADM su minimi garantiti: “Il concessionario è tenuto a pagare”