Con l’Ajax dietro l’angolo, il primo posto blindato, un manipolo di infortunati e Ronaldo ancora out la Juve merita comunque il ruolo di favorita. Sarà così anche domani pomeriggio, per uno dei grandi classici del calcio italiano, il confronto con il Milan.

Il segno «1» bianconero per i bookmaker di Stanleybet.it scende fino a 1,77, il pareggio è a 3,50, il successo del Milan, che a Torino manca dal marzo 2011 (0-1, gol di Gattuso), si gioca a 4,75. All’Allianz Stadium, il bilancio rossonero è pessimo: sette sconfitte su altrettanti incontri. In attacco la Juve potrebbe ripresentare Kean, che riscuote la piena fiducia dei trader: il suo gol è a quota molto bassa, 1,80, ma c’è anche una scommessa ad hoc per una rete di testa, che vale 12 volte la posta. Il Milan dovrebbe schierare in attacco sia Piatek che Cutrone: il polacco è leggermente avanti, 3,00 contro 3,25.

La Roma, ora al settimo posto, si gioca le residue chance Champions in un delicato incontro a Marassi con la Samp. I blucerchiati hanno di recente sporcato un ottimo andamento casalingo con le due sconfitte incassate con Frosinone e Atalanta; la Roma sta vivendo un periodo di magra, con soli quattro punti nelle ultime cinque partite di campionato. Il pronostico è sul filo, con i giallorossi leggermente favoriti a 2,50 e la Samp che insegue da vicino a 2,85. Un pareggio come quello dello scorso anno è a 3,25. Lanciatissimo il capocannoniere Quagliarella, il cui gol alla Roma viaggia a 1,70. Dzeko, che ha segnato l’ultimo gol al Frosinone a febbraio, vale 2,00.

Di forte sapore europeo anche Inter-Atalanta di domenica: entrambe le squadre vengono da due vittorie fragorose, gli uomini di Gasperini vi aggiungono altri tre successi e un pareggio nelle precedenti quattro gare. Il pronostico Stanleybet.it tuttavia arride all’Inter, data a 2,15 contro il 3,30 del «2», mentre il pari è a 3,40. Pessimi i trascorsi recenti dell’Atalanta a San Siro: l’Inter ha vinto le ultime quattro sfide, tra le quali si ricorda il bruciante 7-1 di due anni fa.

Tra le altre, scontro salvezza domenica tra Udinese ed Empoli. Friulani avanti a 2,35, pareggio e vittoria dell’Empoli sono alla stessa quota di 3,15. Punti pesanti in palio anche tra Cagliari (2,20) e Spal (3,55), mentre la Lazio è nettamente avanti al Sassuolo: 1,36 contro 8,00. Il Napoli, dopo lo stop a Empoli, affronta in casa il Genoa. Il divario è abissale, con il segno «1» a 1,27 e il «2» che vola fino a 12,00.