Si accendono le luci a San Siro per la quarta giornata di Serie A che ha in programma il derby scudetto tra Inter e Milan. Prime a punteggio pieno dopo tre giornate, evento che non accadeva dalla stagione 1971- 72, le due formazioni milanesi vogliono provare subito a dare una spallata, non solo all’avversario di giornata, ma anche alle altre pretendenti al titolo. L’Inter, con una striscia aperta di 4 derby consecutivi nella passata stagione in tutte le competizioni, parte favorita, secondo gli esperti Sisal, a 2,30 mentre pareggio e successo del Milan partono appaiate in quota a 3,40. Sebbene i rossoneri abbiano segnato solo una volta nei sei derby più recenti, e Sommer ha ancora la porta inviolata in stagione, al Meazza si sfidano i due migliori attacchi del campionato: la Combo Goal + Over 2,5, offerta a 2,05, è nelle corde del match. In questa girandola di emozioni non sono da escludere sia un Ribaltone, in quota a 7,25, che un Goal da fuori area, a 3,25. A volte il derby è risolto da protagonisti inaspettati che entrano nella storia della sfida ma, quella di sabato pomeriggio, si preannuncia come la battaglia dei numeri 10: Lautaro Martinez da una parte, Rafa Leao dall’altra. Il Toro nerazzurro, leader indiscusso della squadra di Inzaghi, ha lasciato il segno in quattro dei sei derby più recenti e ripetersi si gioca a 3,00. Il portoghese vuole continuare a trascinare il Milan come fatto in queste prime tre giornate: la seconda rete stagionale è offerta a 4,00.
Il quarto turno di campionato si apre con il secondo big match di giornata che va in scena allo Stadium dove Juventus e Lazio metteranno in palio punti pesantissimi. Gli esperti Sisal vedono favoriti Vlahovic e compagni, dati a 1,90, contro il 4,25 dei
capitolini mentre si scende a 4,25 per il pareggio. Lazio a caccia di una mezza impresa visto che, negli ultimi 21 anni in Serie A, solo una volta ha espugnato il campo della Juventus: il 14 ottobre 2017 quando la doppietta di Ciro Immobile ribaltò la rete iniziale di Douglas Costa. Il risultato esatto di 2-1, lo stesso di 6 anni fa è in quota a 8,75 per i padroni di casa mentre pagherebbe 15 volte la posta per il successo biancoceleste. L’ipotesi di un consulto del VAR è data a 3,25 mentre una espulsione è offerta a 3,30. Dusan Vlahovic ha scacciato, con un inizio di stagione confortante, le voci di mercato: la terza rete stagionale del giocatore serbo si gioca a 2,75. Sul versante opposto però Ciro Immobile vuole scrivere la storia: in caso di marcatura il capitano della Lazio diventerebbe il primo giocatore a realizzare 100 reti in trasferta in Serie A. Un’ipotesi data a 3,50.

La terza super sfida di giornata è in programma al Franchi dove la Fiorentina, a 2,50, parte leggermente favorita nei confronti dell’Atalanta, a 2,75. Il Napoli, successo a 1,67, sarà ospite del Genoa, tre punti a 5,00 mentre la Roma, trionfo a bassa quota a 1,42, affronta l’Empoli, blitz a 8,00, e si affida alla supercoppia Lukaku-Dybala per centrare la prima vittoria in campionato.

Articolo precedenteBetflag, l’Inter sogna la cinquina nel derby con il Milan
Articolo successivoStatistiche, online l’analisi dei dati del mese di agosto