Quattro successi su quattro, nove gol realizzati e uno solo subito: l’Inter di Conte è una macchina a pieni giri. Domani però arriva la Lazio, che nel 2019 ha espugnato già due volte il San Siro nerazzurro: a gennaio in Coppa Italia, al termine dei calci di rigore; a marzo in campionato (0-1).

Non solo: nelle due occasioni precedenti i biancocelesti hanno impattato 0-0 (dicembre 2017) e di nuovo vinto in Coppa Italia (1-2 nel gennaio 2017), cosicché per trovare l’ultimo successo dell’Inter bisogna risalire al 3-0 del dicembre 2016. Secondo le quote Stanleybet.it, i nerazzurri domani reciteranno comunque da favoriti, dati a 2,05. Le distanze però non sono abissali: il pareggio vale 3,40, un altro colpo biancoceleste viaggia a 3,60. Entrambi le squadre sono andate finora sempre in rete in tutti gli impegni, compresi quelli internazionali. Il trend dovrebbe continuare, stando alla bassa quota del Goal, offerto a 1,60.

Dopo la prodigiosa torsione che ha dato il 2-0 all’Inter nel derby, Lukaku è il bomber più atteso: la sua rete è a 2,40. Regge il passo a 2,75 Ciro Immobile, che di gol ne ha segnati già quattro. Conte dovrà decidere chi mandare in campo al fianco del belga, fra Politano (3,75), Sanchez (3,25) e Lautaro (3,00). Inzaghi potrebbe far riposare all’inizio Correa (4,00) e avanzare Luis Alberto (4,25). Occhio anche a Milinkovic-Savic (4,75), che decise la sfida del marzo scorso.