Occasione Juve: con il Cagliari «1» a bassa quota

Malgrado la differenza in classifica, su Stanleybet.it il match del San Paolo è aperto a ogni risultato, con il segno «1» (2,50) leggermente più basso del «2» (2,70). Bianconeri nettamente avanti sui sardi: vittoria a 1,27. Ma occhio ai primi tempi di Maran…

Alla ripartenza, dopo la sosta natalizia, il campionato di Serie A propone subito un big match, il posticipo dell’Epifania fra Napoli e Inter, al San Paolo. Le quote Stanleybet.it danno al Napoli un leggero vantaggio sulla capolista, malgrado le recenti traversie e un ritardo di 18 punti in classifica. Il segno «1» viaggia a 2,50, il «2» nerazzurro vale 2,70, il pareggio è a 3,45. L’Inter è l’unica squadra di A ancora imbattuta in trasferta (sette vittorie e un pareggio), ma al San Paolo negli ultimi anni si è tolta un paio di soddisfazioni solo in Coppa Italia: nel gennaio 2011 (vittoria ai rigori) e nel gennaio 2016 (0-2). In campionato, invece, non riesce a vincere dal lontano 18 ottobre 1997 (0-2). L’ultimo incrocio risale allo scorso 19 maggio e si è risolto in una goleada azzurra (4-1). Per domenica, gli analisti prevedono reti da entrambe le parti e quotano al ribasso il Goal, a 1,55.

Compito sulla carta più agevole per l’altra capolista, la Juventus, che lunedì pomeriggio ospita un Cagliari sceso al sesto posto dopo le sconfitte con Lazio e Udinese. Le quote sembrano non lasciare scampo ai sardi: il segno «1» plana a 1,27, il «2» vale 10 volte la scommessa ed è la quota più alta della giornata. Robusto anche il pareggio, a 5,75. Nelle ultime tre stagioni la Juve ha riportato sei successi su sei negli scontri diretti, segnando 15 reti e subendone soltanto una. Anche per questo c’è aria di Over, dato al ribasso (1,42). Se si calcolassero solo i risultati ottenuti alla fine del primo tempo, il Cagliari di Maran avrebbe sorprendentemente un punto più della Juventus: plausibile quindi una «X» al 45′, data a 2,80.

Il turno si apre domenica all’ora di pranzo con Brescia-Lazio: biancocelesti favoriti nettamente, a 1,55, vittoria bresciana a 5,25. Quote divaricate anche in Roma-Torino, con il giallorossi a 1,47 e i granata a 6,40. Milan (1,55) avanti sulla Sampdoria (6,55), abissale la differenza tra Atalanta (1,30) e Parma (9,00). Equilibrio tendente all’«1» fra il Bologna (2,40) e la Fiorentina nella quale debutta Iachini (2,90).