Jannik Sinner alza la voce al Master 1000 di Miami. Il tennista di San Candido, attuale numero 31 del mondo, sbarca tra i migliori sedici del torneo americano dopo aver recuperato un set al russo Karen Khachanov e lancia la sua candidatura per la vittoria finale. Secondo gli specialisti di Sisal Matchpoint, infatti, la vittoria dell’azzurro è data ora a 16,00, quota dimezzata dall’inizio del torneo. Il grande favorito rimane il numero 2 del mondo, Daniil Medvedev, vincente a 2,50 seguito dal connazionale Andrey Rublev in quota a 4,00. Il ruolo di terzo incomodo lo ha il greco Stefanos Tsitsipas, numero 5 dell’ATP, il cui trionfo si gioca a 7,50. Jannik Sinner domani affronterà Emil Ruusuvuori negli ottavi del torneo da grandissimo favorito: il successo dell’italiano è dato a 1,42 mentre quello del finlandese è dato a 2,75.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.