Tutti contro Nole Djokovic. Il numero 1 del mondo ha dimostrato di essere in forma, centrando il sesto successo in carriera a Parigi-Bercy, e si presenta da grande favorito alle ATP Finals di Torino, al via domenica pomeriggio. Il tennista serbo, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, parte davanti a tutti per centrare il successo nella kermesse di fine stagione vista la quota di 2,75. Djokovic, che non vince le Finals dal 2015, va a caccia dell’ennesimo record della carriera: infatti il Djoker si è imposto cinque volte in carriera nel torneo e davanti a lui, a 6 trionfi, c’è solo Roger Federer. Nole, favoritissimo, esordirà lunedì contro il norvegese Casper Rudd, attuale numero 8 del mondo.

Vicinissimo a Djokovic però c’è Daniil Medvedev, numero 2 del ranking ATP, e campione in carica della Finals. Il russo, la cui vittoria si gioca a 3,00, quest’anno è definitivamente esploso come dimostrano i quattro trionfi stagionali, compreso quello agli US Open dove ha impedito il Grande Slam proprio al numero 1 del mondo. Medvedev è inserito nel girone Verde, quello che comprende anche Zverev, Berrettini e Hurkacz. L’esordio del campione di Mosca sarà proprio contro il tennista polacco con il quale il bilancio è in perfetta parità negli scontri diretti: la vittoria di Medvedev domenica pomeriggio è offerta a 1,18.

Il podio dei favoriti è chiuso da Alexander Zverev. Il tedesco, terzo al mondo, ha vinto le ATP Finals tre anni fa battendo proprio Nole Djokovic in finale. Il campione olimpico in carica, oltre alla medaglia d’oro a Tokyo, ha vinto cinque tornei in stagione compresi i Master 1000 a Madrid e Cincinnati. Zverev, il cui successo si gioca a 6,00, giocherà il primo match, da favorito, contro Matteo Berrettini.

Proprio il tennista romano proverà ad infiammare il pubblico di Torino sebbene il suo raggruppamento sia quello più complesso. Berrettini, numero 7 del mondo, in stagione ha trionfato a Belgrado e poi al Queen’s oltre a raggiungere le finali a Madrid e a Wimbledon. L’azzurro è alla seconda esperienza nelle Finals: nel 2019 chiuse con due sconfitte, contro Federer e Djokovic, e una vittoria contro Dominic Thiem. L’esordio sarà in salita, Zverev è dato vincente a 1,42 contro il 2,75 dell’italiano, ma Berrettini vuole provare a ribaltare il pronostico calcolando che avrà il pubblico dalla sua parte. Il successo del tennista romano nelle ATP Finals pagherebbe 12 volte la posta.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.