Un numero, in queste ore, riecheggia nelle menti dei giocatori dell’Inter, undici. Tanti sono i punti di vantaggio sulla seconda in classifica, il Milan; tante diventerebbero le vittorie consecutive in Serie A se i nerazzurri, domenica nel Lunch Match, dovessero battere il Cagliari. Un’ipotesi, quest’ultima, assai probabile secondo gli esperti di Sisal Matchpoint vista la quota di 1,25 per il successo interista rispetto al 12,00 per gli ospiti con il pareggio dato a 6,00. Curiosamente, per la terza volta consecutiva, la sfida si gioca alle 12:30. L’Inter si è dimostrata granitica soprattutto nei primi tempi tanto da lasciare la propria porta inviolata negli ultimi dodici incontri: terminare la prima frazione di gioco senza subire reti per la tredicesima gara consecutiva è un risultato alla portata di Handanovic e compagni vista la quota di 1,24.

Lukaku si candida ancora una volta a essere protagonista: il bomber nerazzurro che segna per ultimo, come nella sfida di andata, si gioca a 4,00. Il Milan prova a lasciare accese le speranze di scudetto e vola a Parma contro una squadra, penultima, e che ha vinto una sola gara nelle ultime 20 di campionato. I tre punti non dovrebbero sfuggire ai rossoneri, largamente favoriti per i betting analyst di Sisal Matchpoint, dati vincenti a 1,74 contro il 5,00 dei padroni di casa mentre la divisione della posta è in quota a 3,75. La sfida tra le due formazioni ha regalato sempre emozioni e soprattutto gol come dimostrano gli 8 Over negli ultimi dieci incroci: un’altra sfida con tre o più reti, data a 1,75, si fa così preferire a una più avara di marcature, a 2,00. Se Ibrahimovic sarà come sempre l’osservato speciale, attenzione però a Theo Hernandez che pare abbia un conto aperto con il Parma. Il terzino sinistro, infatti, ha segnato tre reti agli emiliani negli ultimi tre incontri, compresa la doppietta dell’andata: altre due reti di Hernandez, stavolta al Tardini, pagherebbero 36 volte la posta.

La Juventus, tornata al terzo posto dopo la vittoria contro il Napoli nel recupero, punta a consolidare la classifica ospitando il Genoa: traguardo alla portata dei bianconeri, che hanno ritrovato Dybala, essendo a 1,25 mentre i rossoblù, dati a 11, devono compiere una mezza impresa per espugnare lo Stadium. Non dovrebbe incontrare problemi neanche l’Atalanta di Gasperini, sette vittorie nelle ultime otto giornate in Serie A, contro la Fiorentina: il successo dei bergamaschi al Franchi si gioca a 1,62 mentre quello dei viola è dato a 5,25. Il turno di campionato dovrebbe sorridere anche alle formazioni capitoline. La Lazio, ospite del Verona, ha sicuramente il compito più arduo: i tre punti per i biancazzurri sono in quota a 2,10 rispetto al 3,60 dei veneti. La Roma, dopo il grande exploit in Europa League contro l’Ajax, prova a rialzare la testa in campionato dove non vince da tre giornate: il successo romanista contro il Bologna è dato a 1,72 mentre i rossoblù che tornano dalla Capitale con i tre punti si giocano a 4,50.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.