La Serie A riparte sabato con la Juventus favorita per lo scudetto e una lotta per la Champions League che appare serratissima. C’è chi invece dovrà compiere un vero e proprio miracolo per restare nell’élite del calcio italiano. La lotta per la retrocessione potrebbe coinvolgere più squadre ma sono proprio le neo promosse, e lo Spezia dei miracolo della scorsa stagione, a rischiare di più. Secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, Salernitana e Venezia difficilmente riusciranno nell’impresa di salvarsi poiché, per entrambe, la retrocessione è data a 1,40. I campani, nella loro storia, non sono mai riusciti nell’impresa di giocare per due stagioni consecutive in Serie A. l’ultima volta che i granata giocarono tra i “grandi”, nell’annata 1998-99, chiusero il campionato al quindicesimo posto. Il Venezia, dal canto suo si salvò in quella stagione grazie a un clamoroso girone di ritorno grazie a uno strepitoso Alvaro Recoba.

L’anno successivo però pure i lagunari salutarono la Serie A per farvi ritorno questa estate grazie ai play-off. Accanto alle due neopromosse rischia tanto lo Spezia che l’anno scorso stupì tutti conquistando una salvezza tanto inattesa quanto meritata. I liguri hanno perso il loro condottiero Italiano, volato a Firenze, e si affidano a Thiago Motta per compiere un’altra impresa. I bianconeri hanno subito una vera e propria rivoluzione e solo il campo dirà se questa scelta sia stata quella giusta: lo Spezia è però la terza candidata a salutare la Serie A vista la quota di 1,85. Potrebbe avere qualche chance in più l’Empoli, dominatore lo scorso anno tra i cadetti, che ha riabbracciato in panchina Andreazzoli. Impresa difficile quella per il tecnico di Massa abituato però alle battaglie e che conosce molto bene l’ambiente biancoblu. Il ritorno dell’Empoli in Serie B si gioca a 2,25.

Non deve abbassare la guardia l’Hellas Verona che, salutato Juric passato al Torino, si affida a Eusebio Di Francesco in cerca di riscatto. Le partenze di Silvestri, Benassi e Favilli saranno dure da assorbire ma il Verona cercherà di raggiungere la quota salvezza il prima possibile. Un crollo gialloblù, con conseguente retrocessione, pagherebbe 4 volte la posta. Parzialmente al sicuro, ma senza perdere di vista l’obiettivo, sembrano essere Genoa e Udinese: secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, la retrocessione, per entrambe in quota a 6,00, appare al momento distante.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.