Bianconeri favoriti nella sfida dell’Olimpico, che mette in palio punti fondamentali per la rincorsa al quarto posto. A San Siro, Inter nettamente avanti nella sfida con la Lazio, unica squadra ad aver battuto i campioni d’Italia. Milan da «2» fisso a Venezia.

Più Juve che Roma nella sfida Champions di domenica all’Olimpico. Questo il giudizio degli analisti SNAI, che danno a 2,20 il successo bianconero e a 3,25 il segno «1» giallorosso, in un match in cui entrambe le squadre si giocano buona parte delle residue chance di centrare il quarto posto (attualmente la Juve è a 3 punti dall’Atalanta, la Roma a 6, ed entrambe hanno una partita in più rispetto alla squadra di Gasperini). Risultato meno probabile, la «X», a 3,35, che non risolverebbe i problemi delle due squadre. Il bilancio recente dei precedenti all’Olimpico è in equilibrio: due pareggi e una vittoria per parte nelle ultime quattro sfide. Nella stagione scorsa, la Roma andò in vantaggio due volte con Veretout e per due volte fu raggiunta da Cristiano Ronaldo. Un altro 2-2 pagherebbe 14 volte la posta, mentre uno 0-1 di stretta marca Allegri vale 8,50 e l’1-0 di Mourinho si gioca a 11.

Sarri, un altro colpo a 6,75 – Se a Roma si gioca per la zona Champions, a San Siro l’Inter punta a rendere più solida la sua leadership, dopo il rinvio della gara con il Bologna. L’avversario è la Lazio, che evoca il passato di Simone Inzaghi, ma anche l’unica sconfitta nerazzurra in questo campionato. Partita insidiosa, dunque, ma la Lazio in formato trasferta è molto diversa da quella che si esprime all’Olimpico, anche per questo il pronostico è nettamente sbilanciato sul segno «1», dato a 1,45, contro il «2» a 6,75 e il pareggio a 4,75.

Napoli da tre punti – Il Milan, avvicinatosi alla vetta con la vittoria ottenuta con la Roma, punta a dare continuità alla sua rincorsa battendo il Venezia a domicilio. Obiettivo molto probabile, a giudicare dalle quote: il «2» rossonero vale 1,57, il colpo del Venezia (che in casa ha battuto Roma e Fiorentina e pareggiato con la Juve) vale 5,75. Alta anche la quota del pareggio, a 4,00. Turno sulla carta favorevole anche per il Napoli, che malgrado la lunghissima lista delle assenze è uscito imbattuto dall’Allianz Stadium: la squadra di Spalletti può tornare ai tre punti contro una Samp caduta a sorpresa a Marassi con il Cagliari. Il segno «1» vola basso, a 1,45, il «2» doriano sale fino a 6,50.

Genoa-Spezia, Sheva avanti – Tra le altre, minaccia Covid permettendo, Empoli e Sassuolo si incontrano in una gara in cui è facile prevedere l’Over (dato a 1,42). Pronostico in equilibrio, con i toscani a 2,50 e gli emiliani a 2,55. Il Verona dovrebbe avere gioco facile con la Salernitana, non a caso la quota dell’«1», 1,35, è la più bassa di tutto il turno. Il «2» sarebbe una sorpresa da 8,25. Pesantissimi, infine, i punti in palio a Marassi nel derby salvezza Genoa-Spezia. Gli uomini di Sheva sono favoriti a 2,15, l’ex Thiago Motta cerca una vittoria da 3,45.