Una stagione intera racchiusa in novanta minuti e contro un avversario che difficilmente regala qualcosa. Il Milan di Pioli, nell’ultima giornata di Serie A dovrà cercare la qualificazione alla prossima Champions nel campo più duro, quello dell’Atalanta di Gasperini. Complessivamente i rossoneri sono avanti, e di tanto, nei confronti dei bergamaschi come dimostrano i numeri in Serie A: 57 vittorie milaniste, 25 bergamasche e 43 pareggi. Negli ultimi 6 anni però il trend si è invertito a favore dell’Atalanta. Ecco perché, per gli esperti di Sisal Matchpoint, la gara di domenica sera sarà sul filo dell’equilibrio: stessa quota, 2,50, per il successo dei padroni di casa o del Milan mentre il pareggio è dato a 4,00.

Partita che si preannuncia a viso aperto e ricca di gol tanto che l’Over, dato a 1,42, si fa preferire di molto all’Under, che si gioca quasi al doppio, 2,70. Gli ultimi due successi del Milan contro l’Atalanta sono stati entrambi in trasferta e tutti e due sono terminati 3-1 in favore dei rossoneri: un risultato simile domenica sera pagherebbe 17 volte la posta. Assente Ibra, il peso dell’attacco sarà tutto sulle spalle di Ante Rebic e su Hakan Calhanoglu, spesso autore di prove importanti contro la formazione di Gasperini. Così vedere il numero 10 rossonero sfornare un assist per il gol dell’attaccante croato è un’ipotesi che si gioca a 12. In casa nerazzurra, l’uomo da seguire è sempre Duvan Zapata, due gol negli ultimi due incroci con il Milan: la terza marcatura consecutiva alla formazione di Pioli è in quota a 2,50. La Juventus di Pirlo, nelle ultime settimane, sembra averi ritrovato certezze e, dopo la vittoria in Coppa Italia, prova ad agganciare anche la qualificazione in Champions League.

Dati alla mano avversario migliore non ci potrebbe essere per i bianconeri visto che il Bologna ha raccolto solo un punto negli ultimi 15 incroci in campionato contro i torinesi, segnando appena 5 reti. Normale quindi che gli esperti di Sisal Matchpoint vedano nettamente favorita la Juventus a 1,22 contro l’11,50 dei ragazzi di Mihajlovic mentre il pareggio si gioca a 6,25. Cristiano Ronaldo e compagni proveranno ad archiviare la gara nei primi 45 minuti di gioco tanto che uno 0-2 bianconero all’intervallo è in quota a 5,25. Il portoghese, il cui futuro rimane incerto, vuole chiudere la stagione da protagonista: probabile che accada visto che CR7 a segno in entrambe le frazioni di gara si gioca a 5,75. Il Bologna non ha molto da chiedere alla gara ma prova a fare un regalo al suo bomber Musa Barrow: la punta della Guinea, infatti, ha messo insieme quest’anno in Serie A, 8 gol e 10 assist.

Per il numero 99 rossoblù sarebbe un sogno arrivare in doppia cifra anche nelle marcature tanto che un sua doppietta ai danni della Juventus pagherebbe 26 volte la posta. Il Napoli, la terza squadra in lotta per la Champions, vincente a 1,18 non dovrebbe avere problemi contro un Verona, in quota a 13, ormai libero da ogni pensiero. La Roma, che saluta Fonseca e aspetta l’arrivo di Mourinho, sarà ospite dello Spezia già salvo: il successo giallorosso, a 1,57 contro il 4,75 dei liguri, garantirebbe l’accesso alla Conference League. Il Sassuolo, che sogna ancora di superare i giallorossi, parte avanti, 1,90 contro una Lazio, vincente a 3,25, che vorrebbe finire l’anno con un successo.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.