La lotta per la Champions League, a 90 minuti dal termine della Serie A, si fa sempre più serrate con tre squadre a contendersi i due posti rimasti per conoscere chi farà compagnia a Inter e Atalanta nella massima competizione europea. Il pareggio a reti inviolate contro il Cagliari, risultato che non si verificava a San Siro da 45 anni, ha messo nei guai il Milan che sembrava la più accreditata per centrare il traguardo: Napoli e Juventus, entrambe vittoriose, si sono così riportate sotto e ora sono favorite rispetto ai rossoneri. Gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, ritengono la squadra di Gattuso la più accreditata per tornare in Champions vista la quota di 1,12 per Insigne e compagni. L’ultimo ostacolo per il Napoli si chiama Hellas Verona, già salvo da tempo e che non ha più nulla da chiedere alla Serie A: gli azzurri proveranno a chiudere il discorso al Diego Armando Maradona.

Alle loro spalle, proprio nel momento in cui sembrava tagliata fuori, si riaffaccia la Juventus, staccata di un punto in classifica da Milan e Napoli. I bianconeri, dopo aver battuto l’Inter tricolore, ora sognano l’approdo alla Champions per la decima stagione consecutiva senza dimenticare che è fondamentale battere il Bologna al Dall’Ara nell’ultima di campionato. La formazione di Pirlo tra le prime quattro si gioca a 1,57. Il Milan, da favorito, è passato in un lampo a dover inseguire le due avversarie almeno nei pronostici. I rossoneri sono attesi a Bergamo dall’Atalanta la quale non ha più nulla da chiedere al campionato ma è anche formazione che non regala mai nulla agli avversari. Inoltre i ragazzi di Gasperini puntano a centrare il miglior piazzamento della storia della Dea, finendo secondi alle spalle dell’Inter. Il Milan quindi, nonostante sia appaiato al Napoli e con un punto in più della Juventus, è chiamato a rincorrere tanto che la qualificazione in Champions è data a 1,65.