Calcio

Domenica sera, San Siro, sarà il teatro del Derby d’Italia numero 177 in Serie A. Inter e Juventus rinnovano una sfida che potrebbe rivelarsi determinante in ottica scudetto. Sebbene la storia sia a favore dei bianconeri, 85 vittorie contro le 47 interiste a cui si aggiungono 44 pareggi, la formazione di Inzaghi parte nettamente favorita, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, vista la quota di 2,15 contro il 3,30 di Chiellini e compagni mentre il pareggio si gioca a 3,50. Il miglior attacco del campionato, quello dell’Inter con 23 reti realizzate, fa sì che l’Over, a 1,72, si faccia preferire di poco all’Under, dato a 2,00.

Così se il 2-1 per i padroni di casa si gioca a 9,25, il quarto 1-0 consecutivo della Juventus pagherebbe 12 volte la posta. Il recente passato parla inoltre di quattro rigori assegnati negli ultimi 4 incroci in Serie A: l’ennesimo tiro dal dischetto, offerto a 2,75, non è da escludere. Edin Dzeko è sicuramente l’uomo in più dell’Inter, 7 gol e 3 assist in stagione, e Simone Inzaghi punta su di lui: il bosniaco, la cui rete è data a 2,50, potrebbe essere nuovamente letale nelle palle alte, poiché i nerazzurri sono la squadra che di testa ha segnato più di tutti, 7 volte. Edin Dzeko a segno con una inzuccata vincente pagherebbe 9 volte la posta.

Rimasto a secco contro Roma e Zenit, Federico Chiesa punta a rifarsi a San Siro. Il gioiello bianconero vuole regalare altri tre punti in classifica alla Juventus per continuare la risalita in classifica: il gol del numero 22 di Allegri è offerto a 4,00. Qualche ora prima, all’Olimpico, la capolista Napoli sarà ospite di una Roma ferita dopo la débâcle in Conference League. Gli azzurri, autori di un percorso netto in campionato, cercano la nona vittoria di fila in Serie A ma anche la quarta consecutiva contro i giallorossi. Numeri per i quali il Napoli dell’ex Spalletti, per gli esperti di Sisal Matchpoint, sia leggermente favorita, a 2,45, rispetto ai capitolini, offerti a 2,80, con il pareggio, che all’Olimpico tra le due squadre non si verifica dall’aprile del 2012, dato a 3,50.

Poiché appare probabile che entrambe le formazioni vadano a segno, tanto che il Goal si gioca a 1,50, ecco che il 2-1 per la Roma è dato 11 mentre quello per il Napoli pagherebbe 10 volte la posta. Chi dovrà fare attenzione ai cartellini dovranno essere Mourinho e Spalletti, due che si accendono molto facilmente: l’espulsione di uno dei due tecnici è offerta a 7,50. Se Victor Osimhen è l’uomo copertina degli azzurri, la sua rete è data a 2,50, potrebbe essere Dries Mertens l’uomo in più per la capolista visto che lui alla Roma, in campionato, ha segnato già otto volte, di cui tre solo la scorsa annata. La nona perla del belga contro i capitolini è in quota a 3,25. I padroni di casa cercano riscatto dopo una settimana difficilissima e a Trigoria sperano che sia Tammy Abraham il giocatore in grado di risollevare la formazione di Mourinho: la doppietta dell’attaccante inglese è data a 12,50. Il Milan, vincente a 2,10, vola al Dall’Ara contro il Bologna dell’ex Mihajlovic, in quota a 3,40, mentre la Lazio vuole dare continuità al successo contro l’Inter: espugnare Verona è dato a 2,25 mentre la vittoria dei padroni di casa si gioca a 3,10. L’Atalanta ospita l’Udinese: i tre punti per gli uomini di Gasperini, a 1,40, appaio più probabili del blitz friulano, dato a 7,25.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.