Calcio

L’ultimo turno di Serie A ha rimescolato le carte ai piani alti della classifica. Il Milan si è preso il primo posto, sorpassando l’Inter, capolista solitaria per 8 giornate di fila. I nerazzurri devono recuperare una partita, ma la fotografia attuale ci parla di una squadra in frenata che ha perso 5 punti in 2 partite sul Milan e 3 sul Napoli. Ecco allora che i giochi si riaprono, soprattutto per i rossoneri protagonisti, dalla vittoria del derby in poi, di una settimana da incorniciare, ma anche per il Napoli, a 2 punti dalla vetta.

Nonostante il rallentamento, gli esperti di Sisal continuano a vedere l’Inter come principale favorita per lo scudetto, complice anche un calendario abbordabile nelle prossime settimane di campionato, con Sassuolo, Genoa, Salernitana e Torino da affrontare in fila. Lo scudetto numero 20 per l’Inter è infatti a 1,50, seppur in leggera salita rispetto all’1,40 di sette giorni fa. Si alzano invece le quotazioni milaniste, che passano da 6,00 a 5,00. C’è poi il Napoli di Spalletti, che ha ritrovato tre pedine fondamentali come Osimhen, Koulibaly e Anguissa, e che può crederci: l’opzione tricolore per i campani è a 6,00.

Sembrano ormai fuori dai giochi scudetto Juventus e Atalanta, rispettivamente a 12,00 e 25,00, ma le due squadre sono in lotta per l’ultimo posto Champions. Dopo il pareggio per 1 a 1 nello scontro diretto, i bianconeri sono favoriti a 1,33 rispetto all’1,85 della Dea. La squadra di Allegri, a 1,50, è avanti anche nel testa a testa con gli uomini di Gasperini, a 2,40.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.