Nerazzurri nettamente favoriti nel derby, a 1,79 contro il 4,10 rossonero. Avanti i bianconeri, a 1,50: a bassa quota il primo gol di Vlahovic, 1,75

Riprende il campionato di Serie A dopo la sosta di fine gennaio. Piatto forte, il derby di Milano, in programma domani pomeriggio, determinante in chiave scudetto. La squadra di Inzaghi ha quattro punti di vantaggio, con una partita da recuperare, e dopo la vittoria ottenuta in extremis contro il Venezia, punta all’allungo decisivo. Obiettivo alla portata, secondo i betting analyst di Stanleybet.it, che collocano il successo nerazzurro a 1,79 e quello rossonero a 4,10. A 3,80 l’ipotesi pareggio.

Come nella gara di andata gli attacchi dovrebbero prevalere sulle difese, con il Goal, a 1,63, favorito sul No Goal dato a 2,10. Per quanto riguarda il risultato esatto, avanti ancora l’1-1, verificatosi all’andata, offerto a 6,60 mentre vale 7,80 volte la posta il 2-1 nerazzurro. Sale invece a 35 l’1-3 rossonero.

Sul lato marcatori, Edin Dzeko cerca il primo gol nella stracittadina milanese, offerto a 2,20, come un altro ex Manchester City, Brahim Diaz, proposto come goleador del match a 5,50.

Cerca punti pesanti in chiave Europa la “nuova” Juventus di Massimiliano Allegri che si presenterà davanti i suoi tifosi contro il Verona per non mollare il treno Champions. Avanti i bianconeri a 1,50, mentre un nuovo “scherzo” gialloblù, dopo la vittoria dello scorso ottobre, si gioca a 5,80 e il segno «X» è fissato a 4,40.

L’attenzione di tutti è rivolta verso il nuovo acquisto Dusan Vlahovic: un gol all’esordio del centravanti serbo vale 1,75. Un altro match caldo per la zona alta della classifica è Fiorentina-Lazio.

I viola, reduci proprio dalla cessione del bomber serbo, proveranno a non perdere il ritmo tenuto nella prima fase e restano avanti nel pronostico, a 2,34, sui biancocelesti offerti a 2,85. Sale invece il pareggio proposto a 3,45.

Occasione da non fallire, dopo aver saputo il risultato di San Siro, per il Napoli, nettamente avanti, a 1,43 in casa del Venezia, dato a 6,60, con il pareggio in quota a 4,60. Occhio anche all’Atalanta quarta in classifica, in quota a 1,24 in casa contro il Cagliari, in piena lotta per la retrocessione.

Un blitz dei sardi vale 10. Da segno «1» anche la Roma (1,34) su un Genoa (7,80) che cerca il rilancio sotto la cura Blessin. Equilibrio invece tra Sampdoria (2,75) e Sassuolo (2,32), da colpo esterno il Torino (2,37) in casa dell’Udinese (3,00).

Da «1» il Bologna (2,00), ancora a secco di vittorie nel 2022, contro l’Empoli (3,35). La Salernitana ricostruita negli ultimi giorni di calciomercato dal nuovo ds Walter Sabatini cerca all’Arechi punti salvezza nel match di lunedì che chiude il turno. I bookie però propendono per la quarta vittoria consecutiva dello Spezia, a 2,39, rispetto al successo interno dei campani offerto a 2,85.