Nettamente favoriti i nerazzurri, a 1,80; il successo rossonero è un’impresa da 4,25. Juve a bassa quota sul Verona: vittoria Champions a 1,53. Napoli da «2» fisso a Venezia. 

Il Milan non può fallire, ma è l’Inter a giocare da favorita nel derby che caratterizza la 24ª giornata della Serie A. La sfida di domani pomeriggio vede infatti il successo nerazzurro a 1,80 su Snai, contro il 4,25 dei rossoneri, che devono recuperare ai cugini quattro punti in classifica, pur avendo una partita in più. Il segno «X», verificatosi nel derby di andata, vale 3,75. Con in campo i due migliori attacchi del campionato, prevale l’Over a 1,63 rispetto all’Under proposto a 2,15. Il risultato dell’andata, 1-1, è anche stavolta il più probabile, in quota a 7,75 con l’1-2 rossonero, come nello scorso campionato, fissato a 15. L’Inter spera nella vena realizzativa di Lautaro Martinez, a segno nelle due uscite con la nazionale argentina, in quota a 2,25 mentre si gioca a 3,50 un nuovo gol dell’ex rossonero Calhanoglu, già a segno nello scorso novembre. In casa Milan da tener d’occhio Olivier Giroud, offerto a 3,50 e Franck Kessiè, di ritorno dalla Coppa d’Africa, dato a 4,00.

Napoli corsaro a 1,45 – Cercherà di approfittare del risultato del derby il Napoli di Luciano Spalletti, atteso in casa di un Venezia in cerca di punti salvezza. Su un campo dove hanno sofferto diverse big, i partenopei partono nettamente avanti a 1,45. Sale a 4,50 l’opzione pareggio con un successo interno, a 7,00, ancor più remoto. Il Napoli dopo tanto tempo ritrova a tempo pieno il bomber nigeriano Victor Osihmen, alla ricerca del primo gol del 2022, proposto a 2,00. Cerca invece il ritorno ai tre punti l’Atalanta, reduce da due pari a reti bianche contro Inter e Lazio. Gli uomini di Gasperini ospitano al Gewiss Stadium il Cagliari, una delle squadre più in forma prima della sosta, ma tuttora in zona rossa. Il pronostico è tutto per i padroni di casa, a 1,23 contro il 12 sardo. Sarebbe una sorpresa anche il segno «X» a 6,25.

Juve rincorsa Champions – I bianconeri, dopo un mercato di gennaio d’autore, ritrovano il campo e partono all’inseguimento della zona Champions. In casa contro il Verona, che all’andata sconfisse Dybala e compagni, il successo interno è a 1,53 mentre vale 6 volte la posta la replica dell’ex Tudor, con il pari a 4,25. Anche Fiorentina-Lazio è un match dal profumo d’Europa. Al “Franchi” è previsto equilibrio con gli uomini di Italiano però avanti, a 2,40, sulla Lazio di Sarri, in quota a 2,90. Tra le altre, Roma da «1» fisso (1,33) contro il Genoa (8,75) del nuovo tecnico Blessin. Match aperto invece al Ferraris tra la Samp (2,80) del nuovo corso Giampaolo e il Sassuolo (2,35); avanti il Torino di Juric, a 2,40, in casa dell’Udinese, a 3,05, mentre Mihajlovic vede il primo successo del 2022 del suo Bologna, fissato a 2,00, contro la sorpresa del campionato Empoli, offerta a 3,50. Chiusura del turno lunedì sera con Salernitana-Spezia. Padroni di casa trasformati dal mercato e in cerca di una difficilissima rimonta salvezza; ospiti reduci da tre vittorie consecutive: ne scaturisce un pronostico in equilibrio, con il segno «1» a 2,75 e il «2» a 2,50.