I nerazzurri vogliono tornare a vincere dopo due sconfitte consecutive: il successo per gli uomini di Inzaghi vale 1,46. Spalletti con lo Spezia per continuare il momento d’oro, Juventus, quota da riscatto contro la Salernitana

Le due pesanti sconfitte rimediate contro Milan e Bayern Monaco hanno incrinato le certezze dell’Inter e del suo mister Simone Inzaghi che ospita a San Siro un Torino partito forte in questo avvio di campionato. Tuttavia, per gli esperti di Stanleybet.it, nonostante i granata siano sopra in classifica, le quote premiano nettamente i padroni di casa, offerti a 1,46 contro il 6,40 degli uomini di Juric. Nel mezzo il segno «X» fissato a 4,60. Tutte le partite dell’Inter finora in campionato hanno visto uscire il segno Over 2.5, eventualità favorita anche sabato pomeriggio, in quota a 1,61, con l’Under 2.5 distante a 2,18. Per quanto riguarda il risultato esatto, l’1-0 come nella scorsa stagione si gioca a 7,20, sale a 8 l’1-1 finale mentre vale 19 volte la posta l’1-2 a favore di Sanabria e compagni.

Come l’Inter, anche la Juventus è reduce da una partita europea finita male e da un impegno di campionato – quello di Firenze – in cui di buon c’è principalmente il pari finale. Contro la Salernitana, fermata sul pari dall’Empoli nell’ultimo turno è l’occasione giusta per ripartire – secondo i bookie – con il segno «1» avanti a 1,42. Inseguono a 7,20 gli uomini di Nicola, con l’opzione pareggio vista a 4,60. Il solo gol subito in casa dalla retroguardia bianconera fa prevalere il No Goal, a 1,71, nei confronti del Goal a 1,98. Dopo il riposo di Firenze, Dusan Vlahovic punta la vetta del trono dei bomber: un timbro del serbo si gioca a 1,75, quota che sale a 4 in caso di doppietta, mentre vale 4,75 la quarta partita consecutiva in rete per l’ex Villarreal Boulaye Dia.

Cerca invece di proseguire il momento d’oro il Napoli di Luciano Spalletti, unica italiana vincente in Champions League. I partenopei contro lo Spezia di Gotti vedono i tre punti, proposti a 1,27, ma devono stare attenti ai liguri, capaci di violare il Maradona già lo scorso anno: il replay del segno «2» è dato però a 9,60 con il pari a quota 6. Con Victor Osimhen ai box per un problema fisico, Giovanni Simeone cerca il secondo centro consecutivo, visto a 1,95, mentre un gol di M’Bala Nzola si trova a 5,25.

Dopo il mezzo passo falso in casa del Salisburgo, Pioli punta al primo successo esterno dell’anno in casa di una Sampdoria capace di fermare al “Ferraris” Juventus e Lazio. Favoriti i rossoneri a 1,53 contro il 5,80 dei blucerchiati, mentre l’ennesimo pari fuori casa dei campioni d’Italia si attesta a 4,30. Potrebbe terminare sabato sera la serie di Under 2.5 in trasferta per il Milan e per la Samp in casa: in quota, infatti è avanti l’Over 2.5 a 1,69 nei confronti di un match con meno di tre gol offerto a 2,05. Per il risultato finale in pole lo 0-1 a 6,80, seguito dall’1-1 a 7,60.

Vuole ripartire anche la Roma di Mourinho. Dopo due sconfitte consecutive in trasferta tra campionato ed Europa League, terza gita per i giallorossi chiamati all’impegno contro l’Empoli reduce da quattro pareggi consecutivi. Avanti il riscatto di Pellegrini e compagni a 1,74, con gli uomini di Zanetti fissati 4,50. Favorita anche la Lazio (1,60) su un Verona (5,20) ancora senza successi in Serie A. Non vuole invece mollare la vetta della classifica l’Atalanta (1,34) impegnata nel derby lombardo contro la Cremonese (8,20), mentre cerca una vittoria che manca da agosto la Fiorentina (2,42) ospite del Bologna (2,90) alla prima senza l’esonerato Mihajlovic.

Articolo precedenteL’Agcm attribuisce a Codere Italia il rating di legalità
Articolo successivoSenato, Commissione d’inchiesta sul gioco: ecco il resoconto della seduta di mercoledì e la bozza della relazione finale