Cinque giornate per restare in Serie A. La lotta salvezza, quest’anno, è più intensa che mai: Crotone e Parma sono staccatissime e aggrappate alla matematica mentre altre sei formazioni sono racchiuse in appena cinque punti. Chi rischia tantissimo, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, è il Benevento di Pippo Inzaghi entrato in un loop negativo nelle ultime 17 giornate dove ha vinto in una sola occasione, a Torino contro la Juventus.

La retrocessione dei sanniti, adesso terzultimi, è in quota a 2,10. Dovrà provare a cambiare marcia anche lo Spezia, il cui ritorno in Serie B si gioca a 3,50, di Italiano che tanto aveva impressionato nella prima parte di stagione. I liguri al momento sono a quota 33, a più due sulla zona salvezza, con un calendario che presenta tre gare in casa e due in trasferta: la permanenza passerà dunque dalle mura amiche del Picco. Compie un grande balzo in avanti il Cagliari di Semplici, alla terza vittoria consecutiva. Il trionfo sulla Roma permette l’aggancio a Benevento e Torino, che però ha due partite in meno, a 31 punti: un exploit che non è passato inosservato agli esperti di Sisal Matchpoint tanto che la retrocessione dei rossoblù ora pagherebbe 4 volte la posta.

Chi non è ancora fuori pericolo, ma anche lui in grande forma come dimostrano gli otto punti nelle ultime 4 uscite, è il Torino: i granata, impegnati stasera con il Napoli, dovranno continuare in questo trend positivo e sembrano quasi fuori dall’incubo tanto che la quota per una discesa tra i cadetti è a 6,00. Con un piede e mezzo in Serie A sia la Fiorentina, retrocessa a 12, che il Genoa, dato a 16, che però non dovranno abbassare la guardia fino alla fine della stagione.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.